Si può trarre beneficio da un traduttore sconosciuto?

Domanda numero 11:

Qual è la sentenza sul trarre beneficio dai libri dei Sapienti che sono stati tradotti in lingua inglese, eppure il traduttore è sconosciuto o ha degli errori nel manhaj?

Shaikh Ahmad Bazmul حفظه الله:

Se il libro è un libro salafi ma il traduttore è sconosciuto o ha degli errori nel manhaj, [allora] non è permesso trarre beneficio da questi libri, non è permesso trarre beneficio da questi libri tradotti.

Questo è dovuto al fatto che essi (i libri) adottano la sentenza del traduttore.

Quindi, se si dicesse che l’autore del libro è salafi e il traduttore, anche se è un hizbi, “è solo un semplice traduttore”; noi diremmo [che] la saggezza dietro a [tutto] questo è che non possiamo essere sicuri che questo traduttore non storcerà il significato per farlo coincidere con la sua falsità.

E siamo stati messi alla prova e abbiamo scoperto molti traduttori che traducevano dal vivo per alcuni Sapienti salafi, e traducevano ciò che è falso.

Si è parlato di un Sapiente salafi che stava insegnando il tawhid e con lui c’era un traduttore che non conosceva, sicché [il Sapiente] stava affermando il tawhid (durante la lezione) mentre il traduttore stava affermando lo shirk, come se fossero le parole di questo Sapiente, fino a quando qualcuno ha fatto sapere al Sapiente cosa stava accadendo!

Guardate questi individui come ingannano!

Vi diamo un esempio; la gente dell’innovazione spiega il Libro di Allah e la Sunnah del Messaggero di Allah صلى الله عليه وسلم, e con questo, non accettiamo da loro. Allo stesso modo il traduttore, se si oppone [alla verità] oppure è sconosciuto, non accettiamo da loro.

Fonte
Traduzione a cura di alghurabaa.net

Annunci