Il Tawhid non è solo credere nell’esistenza di Allah

Alcune persone credono che il Tawhid sia solo affermare l’esistenza di Allah e che questo sia l’Iman (fede). Fino a sostenere che l’Iman legiferato sia solo credere nell’esistenza di Allah سبحانه وتعالى. E alcuni di loro sono autori di libri nei quali hanno raccolto articoli, “al-‘Ilm yad’u ila al’Iman” e vi è il libro “Allah Yatajallah Fi ‘Asr al-‘Ilm”. In realtà, questo è un annebbiamento tremendo ed è pericoloso.

Credere semplicemente che Allah esista, non è il centro del Tawhid. Questo perché i Quraysh miscredenti affermavano l’esistenza di Allah. Le battaglie contro i Quraysh miscredenti riguardavano l’affermazione che Allah fosse l’unico davvero degno di adorazione. E questo è il messaggio con il quale furono mandati i Messaggeri. Allah سبحانه وتعالى dice:

“È solo perché Mi adorassero che ho creato i jinn e gli uomini” (Corano 51: 56)

Ed Allah عز و جل dice, “Non inviammo prima di te nessun messaggero senza rivelargli: ‘Non c’è altro dio che Me. AdorateMi!’ “ (Corano 21: 25)

E tra le obiezioni dei miscredenti contro i Profeti, vi era: “Ridurrà forse gli dèi ad un Dio unico?” (Corano 38: 5)

Così, quando dici che il Tawhid sia semplicemente credere nell’esistenza di Allah, io ti dico, no, questo è allontanarsi dal sentiero, questo non è ciò che si intende. Quindi, siete a conoscenza dei pericoli di alcuni libri che rigurgitano il credere che l’Iman sia semplicemente credere nell’esistenza di Allah. E questo non è corretto! Questo è dirottare l’argomento dalla sua realtà.

Il Tawhid non è semplicemente affermare l’esistenza di Allah. Alcuni di loro scrivono libri, danno lezioni, affermando semplicemente l’esistenza di Allah, come se le battaglie si fossero verificate a causa della disputa dell’esistenza di Allah. No! Questo non è il caso. Allah ha posto, in tutta la creazione, la disposizione naturale (fitrah) del credere nell’esistenza di Allah سبحانه وتعالى.

Il Messaggero صلى الله عليه وسلم ha detto: “Nessun bambino nasce se non con una disposizione naturale (fitrah), poi i suoi genitori lo trasformano in un ebreo o un cristiano o un magio.” Ed Allah عز و جل dice: “E quando il Signore trasse, dai lombi dei figli di Adamo, tutti i loro discendenti e li fece testimoniare contro loro stessi [disse]: ‘Non sono il vostro Signore?’. Risposero: ‘Sì, lo attestiamo’ “.

I Sapienti dicono che la miscredenza (kufr) non è chiamata miscredenza, se non perché l’individuo è coperto o avvolto con dubbi e desideri che coprono questa fitrah con la quale Allah lo ha creato. Perché l’origine della parola kufr è “coperto” e “avvolto”. I contadini sono chiamati kuffar perché quando seminano coprono la terra. Il kafar (pneumatico) copre la ruota. L’origine della parola kufr è “coprire” ed “essere avvolto”. Il kufr, che è l’opposto di Iman, è chiamato kufr perché copre la fitrah che Allah ha posto in loro, che è credere nell’esistenza di Allah!. Così, ogni individuo nasce credendo nell’esistenza di Allah.

Quindi, dire che [Tawhid e Iman] siano semplicemente affermare l’esistenza di Allah, si allontana dal sentiero corretto e si allontana dal significato stabilito da Allah سبحانه وتعالى e si allontana dalla ragione per la quale furono inviati i Messaggeri: e cioè l’adorazione solo per Allah سبحانه وتعالى . “È solo perché Mi adorassero che ho creato i jinn e gli uomini”.

Fate attenzione a questo argomento. Alcuni giovani dicono, “E’ un credente perché crede nell’esistenza di Allah”. Noi diciamo, “No! Noi non affermiamo che una persona sia un credente o una persona di Tawhid (muwahid) perché crede nell’esistenza di Allah”.

Tra le catastrofi che si sono verificate, vi è un uomo che appartiene all’Islam, autore di un libro con il titolo di “Tawhid”, e in tutto il libro si afferma solo il credere nell’esistenza di Allah!. Come se questo fosse solo ciò che si intende per Tawhid. No! Questo non è corretto. E questo si allontana dal messaggio che Allah inviò ai Messaggeri.

In Surah al-A’raf, Allah ci cita i Profeti, Egli سبحانه وتعالى dice, “In verità mandammo Noè al suo popolo. Disse: ‘O popol mio, adorate Allah! Per voi non c’è altro dio che Lui [non vi e’ dio degno di essere adorato tranne Allah]’ ” (versetto numero 59). “E agli ‘Ad [inviammo] il loro fratello Hud: ‘O popol mio, disse, adorate Allah. Per voi non c’è altro dio che Lui [non vi e’ dio degno di essere adorato tranne Allah]’ ” (versetto numero 65). “E ai Thamud [inviammo] il loro fratello Salih. [Disse]: ‘O popol mio, adorate Allah. Per voi non c’è altro dio all’infuori di Lui [non vi e’ dio degno di essere adorato tranne Allah]’ ” (versetto numero 73). “Agli abitanti di Madyan [inviammo] il loro fratello Shuayb! Disse: ‘O popol mio, adorate Allah. Per voi non c’è altro dio che Lui. [non vi e’ dio degno di essere adorato tranne Allah]’ ” (versetto numero 85).

Quindi il problema è nel Tawhid al-Uluhiyyah, che tu adori unicamente Allah سبحانه وتعالى. Questo è il problema. La questione non è solo l’esistenza di Allah, no! La questione è che esegui la tua adorazione unicamente per Allah (rendi Allah l’Unico davvero degno di culto).

Shaikh Muhammad Bazmul حفظه الله
Fonte
Traduzione a cura di alghurabaa.net

Annunci