[4] Studiate il Corano

Il primo argomento >>>

Il secondo argomento >>>

Il terzo argomento >>>

Il quarto argomento riguarda il Corano.

E’ narrato nel Musnad di Ahmad, con una catena di narrazione Hasan (buona), dal hadith di ‘Abdurahman Ibn Shibl رضي الله عنه che il Profeta صلى الله عليه وسلم disse, “Studiate il Corano”. E lo stesso significato fu narrato da altri Compagni con parole diverse, ma l’essenza delle loro narrazioni è un comando di imparare il Corano. Ed è il Libro di Allah che Egli mandò al Suo Messaggero Muhammad صلى الله عليه وسلم. Di conseguenza, lo studio del Corano protegge l’ideologia, perché il Corano è guida.

Quando reciti dall’inizio del Mushaf, dopo al-Fatihah, “Alif, Lam, Mim. Questo è il Libro (il Corano) su cui non ci sono dubbi, una guida per i timorati.” (2: 1,2). Quindi il Corano è guida e questa guida non si limita solo ad un certo argomento, alla conoscenza o all’azione. Piuttosto è una guida che comprende tutto, che comprende tutto ciò di cui la gente ha bisogno. E questo ha favorito coloro che comprendono la realtà del Corano e se lo sono fatto bastare (istighna’ bih) cercando la guida solo in esso, intitolando con esso i capitoli dei loro libri. Tra coloro che hanno intitolato i capitoli dei loro libri con questo titolo vi è l’Imam della da’wah: Muhammad Ibn Abdul-Wahab nel suo libro “Fadhl Al-Islam”. Ed anche Abul Faraj Ibn Rajab nel suo ottimo libro: “Istighna’ bil Quran”. Anche se il suo libro non è disponibile al giorno d’oggi. Ma ci sono riassunti di questo libro e uno di essi si trova all’Università Islamica di Medina. Ed è il riassunto di un libro di Ibn Abdul-Hadi Al-Saghir, conosciuto come Ibn Imrad. Egli è l’autore di un libro dove ha riassunto il libro di Ibn Rajab. Questo permette ad un individuo di riflettere sulla realtà del Corano. E questo guida un individuo a preservare la sua ideologia.

Se il servo [di Allah] si rivolge completamente al Corano e lo impara e considera il Corano un libro per la sua guida, allora non è possibile che la sua mente venga corrotta. Questo è perché la guida che riceve dal Corano impedisce l’entrata di queste ideologie distruttive. Il Corano è come il sole. E queste ideologie distruttive sono come insetti dannosi. E quando il sole sorge, esso uccide quegli insetti dannosi. Allo stesso modo, quando la guida del Corano entra nel cuore, essa tira fuori tutto ciò che è dannoso e aiuta l’individuo con tutto ciò che gli darà forza.

Da questo, si deduce che il Corano è la base di tutte le scienze e del bene. Ed Ibn Abbas disse, in un poema: “Tutte le scienze sono nel Corano ma il cervello umano non riesce [ad acquisirle] tutte”. Colui che legge il Corano e lo studia e lo considera una guida, ne trarrà beneficio in diversi modi. E tra questi modi, vi è la protezione dell’ideologia, il Corano protegge la sua ideologia dalla corruzione. E se rimane legato al Corano e lo applica, la sua mente sarà sulla retta via, dato che ricerca la guida attraverso il Corano.

Shaikh Salih al-‘Usaymi حفظه الله
Fonte
Traduzione a cura di alghurabaa.net

Annunci