Il canto delle donne nel giorno di ‘Eid

La domanda:

Rispettato Shaikh, l’interrogante chiede, nei negozi di cassette, ci sono cassette che contengono le registrazioni del suono del duff, accompagnato da giovani ragazze che cantano anashid. Le donne e le ragazze giovani ascoltano queste registrazioni nel giorno di ‘Eid con la scusa che il duff sia permesso il giorno di ‘Eid. Qual è la sentenza al riguardo?

Shaikh Salih al-Fawzan حفظه الله:

La sentenza è che questo non è permesso. Questo insegna alle giovani ragazze una frivolezza e un canto che sono falsi, rovina le giovani ragazze musulmane e le rende sciocche. Di conseguenza, queste cassette dovrebbero essere distrutte, devono essere distrutte. Il canto nel giorno di ‘Eid non era permesso dal Profeta صلى الله عليه وسلم se non per le bambine, le minori che non erano responsabili [secondo la Shari’ah] delle loro azioni. Erano giovani, non erano ragazze che avevano raggiunto la pubertà. Donne adulte e vincolate [secondo la Shari’ah] dai comandi dell’Islam, non possono cantare o avere un comportamento frivolo.

Fonte
Traduzione a cura di alghurabaa.net