Il Hajj e la sua posizione in Islam

Nel Nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso. Tutte le lodi appartengono ad Allah, il Signore di tutto ciò che esiste. Che la Sua Pace e Benedizioni siano sul nostro Profeta Muhammad, la sua famiglia e tutti i suoi compagni.

Allah تعالى ha detto:

“Spetta agli uomini che ne hanno la possibilità di andare, per Allah, in pellegrinaggio alla Casa. Quanto a colui che lo nega sappia che Allah fa a meno delle creature.” [3: 97]

Il Profeta صلى الله عليه وسلم ha detto: “O gente! In verità, Allah ha prescritto il Hajj per voi. Quindi eseguite il Hajj”. Così un uomo si alzò e disse, “Ogni anno, o Messaggero di Allah?”. Così il Profeta صلى الله عليه وسلم disse, “In verità, Allah ha prescritto il Hajj per voi. Quindi eseguite il Hajj.” Così lo stesso uomo si alzò e disse,”Ogni anno, o Messaggero di Allah?”. Il Profeta صلى الله عليه وسلم disse, “O gente! In verità, Allah ha prescritto il Hajj per voi. Quindi eseguite il Hajj.” Così lo stesso uomo si alzò e disse, “Ogni anno, o Messaggero di Allah?”. Il Profeta صلى الله عليه وسلم disse, “Se avessi detto di sì, sarebbe stato obbligatorio ogni anno. Quindi lasciate a me ciò che vi ho lasciato. Il Hajj è obbligatorio una volta nella vita. Chi aumenta in questo (più di un Hajj) sarà considerato volontario.”

Il Hajj alla Casa di Allah è obbligatorio una volta nella vita per colui che ne ha la possibilità. Colui che ne ha la possibilità è colui che ha la disponibilità e il trasporto che può portarlo ad eseguire il Hajj. Allah جل وعلا ha detto al Suo amico intimo Ibrahim:

“Chiama le genti al pellegrinaggio: verranno a te a piedi e con cammelli slanciati da ogni remota contrada, per partecipare ai benefici che sono stati loro concessi; ed invocare il Nome di Allah nei giorni stabiliti, sull’animale del gregge che è stato loro attribuito in nutrimento.” [22: 27-28]

Allah ha reso obbligatorio il Hajj per colui che ne ha la possibilità. Egli è colui che ha le disponibilità che lo porteranno ad eseguire il Hajj, e sono sufficienti per il viaggio e il suo ritorno. Così non ha bisogno di chiedere alla gente. Allah جل وعلا ha detto:

“Fate provviste [per il viaggio]”. Significa: le opere devote. “Fate provviste [per voi] per il viaggio.”. Significa per il Hajj. Cioè portate ciò che vi basta. “Fate provviste, ma la provvista migliore è il timor di Allah (taqwa).” [2: 197] Le provviste per il viaggio sono il cibo e le bevande. La provvista per il viaggio verso l’Akhirah è la taqwa. La persona sarà sempre un viaggiatore che ha bisogno di provviste sensoriali e spirituali. Le provviste sensoriali con il cibo e le bevande, e le provviste spirituali con la taqwa. Ciò significa mettere in pratica ciò che Allah ha comandato e abbandonare, a causa del timore e della speranza, ciò che Allah ha proibito. E così che il musulmano fa provviste, tra le opere devote e allo stesso modo egli fa provviste per il suo viaggio. Fa provviste per il suo Hajj e la sua ‘Umrah. Porta ciò che gli basta e ciò che lo metterà in una posizione di autosufficienza, non avendo bisogno della gente, per il suo viaggio e il suo ritorno.

Chi non ha la possibilità di eseguire il Hajj, allora non è obbligatorio per lui. Perché egli ha bisogno di viaggiare e ha bisogno di provviste, quindi deve esserne in grado: “… coloro che ne hanno la possibilità”. Questo fa parte di ciò che Allah rende facile per i Suoi servi. Se egli (il servo) ha la possibilità e i mezzi di trasporto, e non ha eseguito il Hajj, allora è obbligatorio per lui l’esecuzione del Hajj immediatamente, senza rimandare. Si affretta ad eseguire il Hajj appena ne è in grado e non lo rimanda. Se rimanda, allora rimane qualcosa che egli deve, fino a che lo esegue. Perché questo è un pilastro dell’Islam. Il Profeta صلى الله عليه وسلم ha detto:

“L’Islam è costruito su cinque: testimoniare che non vi è divinità davvero degna di culto eccetto Allah e che Muhammad è il Messaggero di Allah, l’esecuzione della preghiera, il versamento della zakah, il digiuno del mese di Ramadan e il pellegrinaggio (Hajj) per coloro che ne hanno la possibilità.”

E chi lo esegue (il Hajj) più di una volta, allora è [considerato] volontario. Egli صلى الله عليه وسلم ha detto:

“Seguite il Hajj e la ‘Umrah. In verità, spazzano via la povertà e i peccati, così come il soffietto purifica il ferro, l’oro e l’argento.”

Egli صلى الله عليه وسلم ha detto:

“Chi viene alla Casa e non commette nessuna oscenità, o nessun male, ritornerà come il giorno in cui sua madre lo ha partorito.”

Il Hajj fa parte senza alcun dubbio delle opere migliori. Fa parte delle forme di Jihad per la causa di Allah. E’ un Jihad che non include il combattimento. E’ considerato una forma di Jihad per via del viaggio che necessita e i pericoli ai quali una persona viene esposta. E’ un Jihad per la causa di Allah, è anche una fatica, un viaggio, così come l’essere lontani dalla propria famiglia e dalla propria patria. Fa parte delle forme di Jihad per la causa di Allah. Tuttavia le sue virtù sono enormi e la sua ricompensa è abbondante.

Shaikh Salih Al-Fawzan حفظه الله
alfawzan.af.org.sa
Traduzione a cura di alghurabaa.net