Imam Malik

Non giocare con la religione

114

È stato riportato che Imām Mālik – che Allāh ne abbia misericordia – disse:

“Con qualunque cosa tu giochi, non farlo con il tuo dīn (religione)”.

Al-Lālakāʾī, Sharḥ ʾUṣūl ʾIʿtiqād Ahl Al-Sunnah 1:163

Traduzione a cura di alghurabaa.net

Imam Malik e la posizione delle sue mani durante la preghiera

pr1

Spiegazione di Shaikh Sulayman Ar-Ruhayli

Domanda: alcuni fratelli pregano con le loro mani in giù, al lato dei loro fianchi, quando sono alzati durante la preghiera. Quando diciamo loro di mettere le loro mani sul petto, essi dicono: ‘La nostra scuola di pensiero è Maliki; preghiamo con le nostre mani in giù. Imam Malik pregava con le sue mani tenute giù al lato dei suoi fianchi?

Shaikh Sulayman: non c’è dubbio – O fratelli – che la Sunnah è di porre la mano destra sulla mano sinistra sul petto, durante la preghiera. Imam Malik – che Allah abbia misericordia di lui – è tra gli Imam della Sunnah, e un sapiente con grandi virtù tra la sua Ummah. Egli esaltava la Sunnah con venerazione estrema. Diceva: “La dichiarazione di chiunque può essere accettata o rifiutata ad eccezione della persona in questa tomba”. Ed egli puntava alla tomba (del Profeta Muhammad, pace su di lui) perché egli era a Medina, nella moschea del Profeta, pace su di lui. La sua intenzione era sincera ed Allah gli diede persone che lo seguirono ed egli continua ad essere ricordato e coloro che sono rimasti dopo di lui, supplicano per lui, che Allah abbia misericordia di lui e lo ricompensi con la migliore delle ricompense per conto della Ummah di Muhammad pace su di lui.  (altro…)

Ho viaggiato per vedere Malik e non per vedere l’elefante

el

Una volta Imam Malik stava trasmettendo gli ahadith del Profeta, sallAllahu aleyhi wa sallam in moschea, e c’era lì anche Yahya ibn Yahya al-Layth – il narratore del libro Muwatta di Imam Malik – e altri studenti.

Un uomo gridò ad alta voce: è arrivato un grande elefante a Medina! Gli abitanti di Medina non avevano mai visto un elefante, perché l’elefante non cresce in quei paesi, e gli studenti si precipitarono a vedere l’elefante, lasciando Malik! Tranne Yahya ibn Yahya al-Layth. (altro…)

Dov’è Allah? – dichiarazioni dei 4 Imam

pointing

Abu Muti’ Al-Balkhi riferisce: “Ho chiesto ad (Imam) Abu Hanifah riguardo ad una persona che dice:’Non so se il mio Signore sia in cielo o in terra?’ Abu Hanifa, rahimahullah, ha detto: ‘Una persona che fa una simile affermazione diventa un apostata, perché Allah, l’Eccelso, dice: ‘Il Misericordioso è asceso al di sopra del ‘Arsh (Trono), e il ‘Arsh di Allah è sopra i Suoi cieli’. Ho chiesto inoltre ad Abu Hanifa, ‘Che cosa succede se una persona ammette che Allah sia sopra il Suo ‘Arsh, ma non pensa che il Suo ‘Arsh sia al di sopra dei cieli o sulla terra’. Abu Hanifah ha risposto: ‘Se nega che il ‘Arsh sia sopra i cieli, egli è un apostata’”. [Sharhut-Tahawiyyah, p.288; Mukhtasirul-Uluww, p. 136]  (altro…)