Shaikh Ahmad An-Najmi

L’uso di “Shukran”

“Chiunque lo pratica ha abbandonato ciò che è migliore, cioè il detto ‘JazakaAllahu khayran’ (che Allah ti ricompensi con il bene). E il successo è con Allah.”

Shaikh Ahmad Bin Yahya an-Najmi
Fath Rabbil-Wadud Fil Fatawa war-Rasa’il war-Rudud, 1/68 n. 30
Traduzione a cura di alghurabaa.net

Annunci

Il significato e le regole sulla hijrah

hijrah

Nella sua spiegazione di ‘I tre principi fondamentali’ di Imam Muhammad bin ‘Abdil-Wahab, Shaikh Ahmad An-Najmi ha detto:

La definizione di hijrah è: abbandonare la terra di Shirk, cioè lasciarla e andare in terra di Islam. Questo perché la parola hijrah deriva dalla radice ‘hajr’ che significa abbandonare o lasciare. Ai musulmani era comandato di abbandonare la terra di Shirk e andare in terra di Islam. La regola sulla hijrah è che è obbligatoria per colui che è in grado di farla. Questo perché Allah ci informa che ci sarà un gruppo di persone che gli angeli prenderanno nella morte mentre sono in errore con se stessi a causa della mancanza di migrazione da parte loro e la preferenza che [essi] danno alla terra di Shirk.  (altro…)

Gli Studiosi affidabili ai quali fare riferimento in casi di divergenza

pic2

Nel Nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso…

Alla fine di una delle sue conferenze sulla spiegazione dei Fondamenti dell’Iman, parte del Seminario Islamico Dar al-Hijrah dell’Imam al Masjid al-Qiblatayn a al-Madinah nel 1432 [1], Shaikh Salih As-Suhaymi (che Allah lo preservi) ha dato dei consigli eccellenti agli studenti alla luce delle questioni di divergenza che portano a distrarli e allontanarli dai benefici dei loro studi.

Questo consiglio meraviglioso è stato tradotto in Inglese con il titolo, “The Muslims are Tired,” ma forse il punto più importante della conferenza che ha dato Shaikh Salih, dopo aver consigliato di avere timore di Allah e essere sinceri solo per Lui, è di ritornare agli Studiosi di altro livello nelle questioni di divergenza. (altro…)

Confutare le persone

pic4

Domanda n 32:
È permesso agli studenti di scienze religiose (talib ‘Ilm) giudicare una persona come innovatore o miscredente, oppure questo è riservato a coloro che sono specializzati nella scienza (Ulama)? (altro…)

Occuparsi della critica di [alcuni] gruppi e trascurare la conoscenza

IMG_6911

E’ stato chiesto al nobile Shaikh Ahmad bin Yahya An-Najmi rahimahul-llah:

Alcuni giovani ricercatori di conoscenza si sono dedicati al parlare della gente di partigianeria [hizbiyyun]. Hanno trascorso la maggior parte del loro tempo in questo ed hanno trascurato la ricerca della conoscenza che porterà loro beneficio di fronte al loro Signore, e per mezzo della quale distingueranno il bene dal male così da conoscere gli errori della gente di partigianeria [hizbiyyun]. Infatti, la loro prima preoccupazione è “qual è la tua opinione su così e così” e nella maggior parte delle loro sedute prevale questo, ad un punto tale che accusano gli altri molto tranquillamente. Quindi qual è il suo consiglio e incoraggiamento per questi giovani, di avere interesse nella conoscenza permessa per renderli immuni dalle innovazioni?  (altro…)