Shaikh Salih al-Fawzan

Questo hadith approva la critica contro i governatori tramite internet?

Domanda:

Questo hadith: أفضل الجهاد كلمة حق عند سلطان جائر – “Il jihad migliore è una parola di verità in presenza di un governatore ingiusto” (Sunan an-Nasa’i 4209) . Questo hadith approva coloro che criticano i governatori tramite internet?

Shaikh Salih Fawzan حفظه الله:

No. Il hadith dichiara “عند” – in presenza di un governatore ingiusto. Questo significa [avere] una conversazione verbale con lui. Non ha detto di criticarlo sul Minbar o nelle strade; egli ha detto in sua presenza. Allah SubhanaHu wa Ta’ala ha detto a Musa e Harun:

“Andate pure da lui” (Surah Ţāhā 20:47)

Cioè andate dal Faraone

“E parlategli con dolcezza” (Surah Ţāhā 20:44)

Fonte
Traduzione a cura di alghurabaa.net

Annunci

Il matrimonio temporaneo (Mut’ah) e la sua abolizione

Redatto da Abu Khadijah Abdul-Wahid

Titolo: Kitabun-Nikah (Il Libro del Matrimonio) dalla spiegazione di Shaikh Salih al-Fawzan di Bulugh al-Maram min Adillatil-Ahkam di Al-Hafidh Ahmad Ibn ‘Ali Ibn Hajr al-Asqalani (nato nel 773H, morto 852H). La straordinaria spiegazione di Shaikh Al-Fawzan è intitolata Tas-hil al-Ilmam bi-fiqhil-Ahadith min Bulughil-Maram ed è formata da sette volumi. Quanto segue è la traduzione di questo capitolo importante e molto illuminante, adattato in alcuni punti per abbreviare e semplificare. Quanto segue è dal volume numero 4, n. 996-997 (Inglese, 848 a 851) (altro…)

La festa della mamma

L’interrogante:

Qual è la sentenza sulla celebrazione della cosiddetta “festa della mamma”?

(altro…)

Colui che insegna ma non ha acquisito la conoscenza dai Sapienti

L’interrogante:

Nobile Shaikh, che Allah vi doni il successo, un uomo insegna alle persone le scienze della legislazione islamica e il credo dei Pii Predecessori, nonostante il fatto che non abbia acquisito la conoscenza [direttamente] dai Mashaikh e Sapienti. Si può acquisire la conoscenza da lui?

(altro…)

Nove domande sui Jinn

Domanda n. 1:

E’ corretto ciò che è stato riportato sui jinn, cioè che essi ci vedono (vedono noi esseri umani) da dove noi non li possiamo vedere in questo mondo; tuttavia, nell’aldilà, noi li vedremo da dove non possono vederci?

Shaikh Al-Fawzan (hafidhahullah):

Che essi ci vedano da dove noi non possiamo vederli, è stato citato nel Corano. Allah ha detto: “Esso (cioè Shaytan) e i suoi alleati (cioè i Jinn), vi vedono da dove voi non li vedete” (Surah Al-A’raf: 27). Riguardo l’aldilà, Allah ne sa di più, non sono a conoscenza di nulla che suggerisca questo, cioè che accadrà l’opposto, che li vedremo da dove non possono vederci. Non sono a conoscenza di questo. (altro…)