Studiosi

Apprendere la conoscenza direttamente dagli Studiosi

Shaikh al-‘Uthaymin [rahimahullah] ha detto che uno degli obblighi, al quale un ricercatore di conoscenza deve attenersi, è quello di acquisire la conoscenza direttamente dai Sapienti. In questo modo, lo studente otterrà i seguenti vantaggi: (altro…)

Annunci

Non parlare senza conoscenza!

Shaikh Al-Fawzan (hafidhahullah):

“Non parlare senza conoscenza. Non acquisire la conoscenza da chi non è sulla corretta via. Non acquisire la conoscenza da coloro che non appartengono alla sua gente. Non bastano i libri, leggerli e poi dichiarare di essere diventato uno Studioso, memorizzi e non capisci…  (altro…)

Ricercare la conoscenza su internet

y1

Domanda:

E’ permesso ricercare la conoscenza su internet, dato che alcuni sapienti lo permettono?

Shaikh Al-Fawzan (che Allah lo preservi):

La conoscenza non dovrebbe essere acquisita tramite internet, non dalle cassette o dai libri, piuttosto la conoscenza deve essere acquisita dai sapienti! (altro…)

I diritti dei sapienti e degli insegnanti

ti1

Imam Sa’di (rahimahullah) ha dichiarato:

Essi [vale a dire (i) sapienti e insegnanti giusti] sono i mediatori tra il Messaggero (Sallal-lahu-alayhi-wa-sallam) e la sua Ummah per quanto riguarda la propagazione della sua religione e la chiarificazione della sua Shari’ah. Se non fosse stato per questi, le persone sarebbero state come bestiame. I loro diritti sono superiori ai diritti dei padri e delle madri; in verità, essi alimentano le anime e i cuori degli schiavi sulle scienze benefiche e la buona conoscenza. Sono quelli che guidano la Ummah negli affari fondamentali e sussidiari della loro religione. Li riportano alle regole relative ai diritti e ai rapporti che incombono su di una persona, così come li riportano agli affari relativi alle questioni di culto. Il Libro e la Sunnah sono stabiliti attraverso di loro; la verità è resa chiara dal falso, la guida dalla deviazione, il lecito dall’illecito, il buono dal male, e la rettifica dalla corruzione. (altro…)

Shaikh Muhammad Nassir ud-Din al-Albani (rahimahullah)

alb

Shaikh Muhammad Nasiruddin, maggiormente noto come al-Albani, nacque nella città di Ashkodera, allora capitale dell’Albania, nel corso dell’anno 1332H (1914) in una famiglia povera. Suo padre al-Haj Nuh Najjati al-Albani aveva completato gli studi di Shari’ah a Istanbul e ritornato come studioso in Albania. In seguito, in Albania si diffuse l’ateismo e la famiglia fece Hijrah a Damasco. A Damasco, al-Albani completò la sua educazione iniziale e gli fu poi insegnato il Corano, Tajwid, scienze della lingua Araba, fiqh del madhab Hanafi ed altri rami del Din da vari Shoyouk e amici di suo padre.  (altro…)