Ricordo sul comportamento

foto_primavera_7022

  • Allah è il Misericordioso e ama coloro che sono misericordiosi. Non ha misericordia se non dei misericordiosi tra i Suoi servi.
  • Egli è Colui che nasconde i peccati degli uomini; ama chi nasconde i peccati dei suoi simili.
  • Egli è Indulgente; ama chi si mostra indulgente nei confronti dei Suoi adoratori.
  • Egli è Perdonatore; ama chi perdona.
  • Egli è Benevolo; ama chi è benevolo con gli altri.
  • Egli odia le parola dure e rudi, arroganti e pretenziose.
  • Egli è Dolce e ama la dolcezza.
  • Egli è Giusto e ama la giustizia.
  • Accetta le scuse e ama coloro che accettano le scuse dei Suoi adoratori.
  • Ricompensa il Suo adoratore con le sue qualità; Egli si mostra Indulgente nei confronti di chi è indulgente.
  • Perdona a chi perdona, è Clemente nei confronti di colui che è clemente.
  • È Misericordioso con i misericordiosi tra le Sue creature.
  • È Benevolo nei confronti di chi è benevolo con esse; Generoso per chi si mostra generoso con esse; Utile per chi è loro utile.
  • Nasconde le debolezze di chi nasconde le loro debolezze.
  • Allontana dagli errori chi le allontana dagli errori.
  • Scopre i fatti intimi e vergognosi di chi cerca di scoprire i loro fatti intimi e vergognosi.
  • Disonora chi le disonora.
  • Chi si oppone ad Allah, Egli si oppone a lui.
  • Allah usa stratagemmi verso chi maligna nei Suoi confronti.
  • Svia chi cerca di ingannarLo.

Come regola generale quindi, colui che si comporta con le creature di Allah in un certo modo, Allah si comporta con lui in questo stesso modo, sulla terra come nell’aldilà.

Allah l’Altissimo è per il Suo adoratore come quest’ultimo è per le Sue creature.

Ed è per questo che il Hadith riporta:

“Il Profeta Muhammad (sallaLlahu ‘alayhi wa sallam) ha detto:

«Chi protegge un musulmano, Allah l’Altissimo lo proteggerà in questo mondo e nell’altro.

Chi allevia l’afflizione di un credente in questo mondo, Allah allevierà la sua afflizione nel Giorno della Resurrezione.

Chi aiuta colui che si trova a disagio, Allah l’Altissimo renderà leggero il suo giudizio»”.

(Hadith rapportato dall’Imam Muslim)

Traduzione a cura di www.alghurabaa.net

Dal libro Al-Wabil As-Sayyib Wa Rafi’ Al-Kalim At-Tayyib dell’Imam Ibn Qayyim al-Jawziyyah

Fonte: 3ilmchar3i.net

 

Annunci