Shaikh ‘Ali ar-Ramli

Mi dicono: “Fulan ti diffama”

Io dico: so con certezza che non sarò al sicuro [dalla diffamazione], così come coloro più virtuosi di me non erano al sicuro da tutto. Senza dubbio, colui che attraversa questo sentiero, sarà messo alla prova. Sono un pover uomo, un piccolo ricercatore di conoscenza; ricerco la sicurezza e seguo il sentiero dei Salaf e non mi importa di colui che mi diffama, o mi elogia, e la compiacenza delle persone è uno scopo che non può essere ottenuto, e non ci è stato comandato di ottenerlo.

(altro…)

Annunci

Il consiglio di Shaikh ‘Ali Ar-Ramli ai Salafi in Italia

E’ stato chiesto a Shaikh ‘Ali Ar-Ramli حفظه الله:

Nostro Shaikh, la situazione della Salafia in Italia è la seguente.

Ci sono durus, ma la maggior parte di essi sono in lingua araba. L’unico Shaikh che va in Italia è Shaikh Khalid Bin Dahawi Adh-Dhafiri e non viene autorizzata nessuna traduzione, in lingua italiana, dei suoi durus. Troviamo solo piccoli gruppi di fratelli, dove è possibile trovare chi traduce, durante la lezione dello Shaikh. La lezione viene anche diffusa online, dal vivo, ma comunque non c’è la traduzione in italiano. (altro…)

Lasciare i bambini con i parenti non musulmani

pic

E’ stato chiesto a Shaikh Ali Ar-Ramli حفظه الله .

La domanda n. 3: qual è la sentenza sul lasciare i bambini con i parenti non musulmani oppure con la nonna non musulmana, ad esempio: una donna musulmana ha dei figli e li lascia con loro [i parenti non musulmani] e dice che si fida molto di loro, più di chiunque altro, nonostante ci sia un parente musulmano. Quindi questa donna musulmana può lasciare i suoi figli con sua madre non musulmana?  (altro…)

Consigli a coloro che scrivono su Internet

pen_and_paper

Shaykh ‘Ali ar-Ramli ha detto:
“Forse il mio suggerimento per voi potrebbe piacervi oppure no, ma è obbligatorio per me consigliarvi. Quando ero come voi, ho seguito il consiglio degli studiosi, Shaykh al-Albani, Shaykh Muqbil e altri: che trattenessi la penna e la lingua (cioè che mi astenessi dallo scrivere e dal parlare) e trasmettessi solo i discorsi degli studiosi, e che non facessi più di questo e che non entrassi nei dibattiti.  (altro…)