Uncategorized

AlGhurabaa è su Telegram

السلام عليكم و رحمة الله و بركاته

Per unirvi al canale Telegram, cliccate sul link:

https://t.me/alghurabaaa

جزاكم الله خيرا

L’uso del miswak durante il digiuno

La domanda:

L’uso del miswak comporta la rottura digiuno?

La risposta:

No, non rompe il digiuno. Non c’è problema nell’usarlo e i pezzi del miswak non devono essere ingeriti.

Shaikh Muhammad Ibn Abdul-Wahab al-Wasabi رحمه الله
Fonte
Traduzione a cura di alghurabaa.net

!!! Avviso Importante !!!


Assalamu alaykum wa rahmatullah, finalmente abbiamo terminato la traduzione de “La Giurisprudenza della purificazione”, fondamentale libro per la conoscenza completa di ogni aspetto dell’argomento purezza.
Come disse il Profeta -Lo elogi Iddio e lo preservi- “La purezza è metà della Fede”.
الطُّهُورُ شَطْرُ الإِيمَان
Seguendo i link potrete accedere alla prefazione e all’indice degli argomenti trattati nel testo, il primo in Italia di tale completezza. (altro…)

– AVVISO IMPORTANTE –

As-Salaamu ‘Alaykum wa RahmatuLlahi wa Barakaatu fratelli e sorelle.
Cliccando sopra il seguente link avrete l’opportunità di contribuire con il finanziamento della stampa di una traduzione in italiano di un libro importantissimo che riguarda la nostra Dottrina: “I TRE PRINCIPI E LE LORO PROVE” commentato da Sua Eminenza Sheykh Ibn Baaz (rahimahuLlah).  (altro…)

Al Ghurabaa Magazine – rivista islamica femminile!

chi-siamo-magazine

Contattaci,
Seguici attraverso Twitter,
iscriviti alla nostra mailing list

Al Ghurabaa Magazine nasce nel novembre 2014 dalla collaborazione di 4 redattrici interessate a far conoscere il ruolo della donna musulmana, secondo le fonti autentiche dell’islam.

Ad un anno di distanza (novembre 2015) la redazione è cresciuta e quest’anno inshaAllah avremo online più di sette sorelle di varie etnie e residenti in varie parti del mondo.

Quello che ci unisce è una visione dell’islam basata su una comprensione di sunnah e corano quanto più possibile scientifica e quindi vicina a quella che avevano i salaf (le prime generazioni rette), i compagni e il profeta stesso, che la pace e la benedizione di Allah siano su di lui.

Per questo ci rifacciamo a tutti i sapienti antichi e moderni di Ahlus Sunnah wa al Jam’ah, la gente della sunnah e del consenso, che sono stati definiti dal profeta salla Allah alaihi wa sallam in un hadith sahih [1] gli “eredi dei profeti”.

Non ci sono tanti islam, ma ce n’è uno solo: una sola verità, quella che Allah ci ha rivelato attraverso il Suo profeta e messaggero, salla Allah alaihi wa sallam.

E che Allah ci fissi sulla Sua verità.

La Redazione

www.alGhurabaa-magazine.com

_______________________________________________

[1] “Chi percorre una strada ricercando in essa la conoscenza Allah gli faciliterà una strada per il Paradiso; e in verità gli Angeli pongono le proprie ali per la soddisfazione [che hanno] di colui che ricerca la scienza; e tutti coloro che sono nel cielo e nella terra, persino i pesci nell’acqua, chiedono perdono [ad Allah] per colui che ricerca la scienza; e in verità il merito del Sapiente nei confronti del Servo [che adora costantemente Allah] è pari alla posizione della Luna nei confronti di quella degli altri pianeti; e in verità i Sapienti sono gli eredi dei Profeti, in verità i Profeti non hanno lasciato in eredità nessuno dinaro o dirham, bensì essi hanno lasciato in eredità la Conoscenza, chi dunque la [ap]prende ha preso una grande quantità [dell’eredità]”.

[Autentificato da Sheikh Al Albani in Sahīh Al-Tirmidhī: 183]