Tawhid

I libri di Shaikh Muhammad Ibn Abdul-Wahab sono ineguagliabili!

L’Imam della da’wah, colui che ha ravvivato la da’wah del tawhid: Muhammad Ibn Abdul-Wahab رحمه الله. Anche i suoi libri, in questo campo, fanno parte del rango [dei libri] ineguagliabili. Egli رحمه الله ha riassunto la ‘aqidah (credo) dei Salaf, nel suo famosissimo libro “Kitab ut-Tawhid”. La realtà è che questo libro ha avuto un ottimo effetto e non solo in Arabia Saudita.

Shaikh Al-Albani رحمه الله
Fonte
Traduzione a cura di alghurabaa.net

Non essere il quinto

Abu Al-Darda’ رضي الله عنه disse:

“Sii un sapiente o un allievo, o una persona che ama [i sapienti] o che segue [i sapienti], ma non essere il quinto. Humayd (uno dei narratori) chiese a Al-Hasan al-Basri (che riportò questo da Abu Al-Darda’), “e chi è il quinto?”. Egli rispose, “Un eretico (mubtadi’).”

Ibn ‘Abd Al-Barr, Jami’ Bayan Al-‘Ilm 1/142
Traduzione a cura di alghurabaa.net

La guida del Corano riguardo il coronavirus

Tutte le lodi appartengono ad Allah, Lo lodiamo, ricerchiamo il Suo aiuto, chiediamo il Suo perdono e ci pentiamo a Lui. Cerchiamo rifugio in Allah dal male delle nostre anime e dalle conseguenze delle nostre azioni malvagie. Colui che Allah guida nessuno lo può sviare, e chi Egli svia nessuno lo può guidare, e testimonio che non c’è altro vero dio oltre Allah e che Muhammad è il Suo servo, Messaggero ed il suo Khalil, colui al quale è stata affidata la Sua Rivelazione ed ha trasmesso la Sua Sha’riah. Che le benedizioni di Allah e la pace siano su di lui, la sua famiglia e tutti i suoi Compagni.

(altro…)

L’azione è accettata in base a due condizioni

Nel nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso. Tutte le lodi appartengono ad Allah e che le preghiere e la pace siano sul Messaggero di Allah.

Tutte le azioni del din [religione islamica] devono adempiere a due condizioni, affinché siano accettate da Allah سبحانه وتعالى.

(altro…)

Quando si è lontani dal Tawhid e dalla Sunnah

Shaikh al-Islam Ibn Taymiyyah رحمه الله ha detto:

“Più una persona è lontana dal [l’applicazione di] Tawhid e dalla Sunnah, più è vicino al cadere nello Shirk, nell’innovazione e nella falsità.”

Iqtidha as-Sirat al-Mustaqim, vol 2, pag 281-282
Traduzione a cura di alghurabaa.net