Tawhid

Implementare il Tawhid

Ibn Rajab ha detto:

“Lotta per l’implementazione del Tawhid, poiché non c’è nulla che ti condurrà ad Allah eccetto il Tawhid. E sii impaziente e bramoso nell’onorare i suoi diritti, poiché nulla ti può salvare dal fuoco eccetto il Tawhid.”

Kalimat-ul-Ikhlas n. 54
Traduzione a cura di alghurabaa.net

Cominciando dal Tawhid

Shaikh Muhammad Nasir ud-Din Al-Albani (rahimahullah) ha detto:

Noè (alayhi salam) restò con la sua gente per 950 anni; impiegò il suo tempo chiamando (la gente) al Tawhid. Quindi è doveroso per noi cominciare con ciò con cui il Profeta (sallaAllahu ‘alayhi wa sallam) incominciò, ovvero prima di tutto rettificare quello che è stato corrotto della ‘aqidah (credo) dei musulmani.

Al-Tawhid Awwalan ya Du’at al-Islam, pag. 5
Traduzione a cura di alghurabaa.net

I requisiti delle due testimonianze

2bf

–> Prima parte

–> Seconda parte

Quarto : i requisiti delle due testimonianze

A – il requisito della testimonianza “ la ilaha illa Allah “ : è l’abbandono del culto di qualsiasi divinità all’infuori di Allah; indicato dalla negazione ed il nostro detto : “ la ilaha “ . E il culto solo di Allah senza associati indicato dall’affermazione, ed il nostro detto: “ illa Allah “, sono in molti tra quelli che la pronunciano ma contraddicono i suoi requisiti affermando il diritto di culto per le creature, le tombe, gli idoli , gli alberi e le pietre. Essi hanno creduto che il monoteismo fosse un;innovazione e hanno rimproverato colui che li ha chiamati al monoteismo e colui che ha purificato il culto esclusivamente per Allah. (altro…)

L’importanza di seguire la Sunnah

13

“Se una persona incontra Allah con l’equivalente della terra in peccati, ma incontra Allah quando è un seguace della Sunnah, sarà in Paradiso con i Profeti, i veritieri, i martiri ed i pii, e che ottima compagnia.”

Malik ibn Anas
[Dhum al-Kalam wa Ahlihi 5/76-77]

Traduzione a cura di alghurabaa.net

La ‘aqidah – Shaikh Al-Fawzan [1]

aqidah

Nel nome di Allah, il Clemente, il Misericordioso.

Tutte le lodi appartengono ad Allah, il Signore dei Mondi e che la pace e le benedizioni siano sul nostro Profeta Muhammad, la sua famiglia, i suoi compagni e tutti loro.

Procedendo.

In verità, la ‘aqidah è la base della religione. La ‘aqidah corretta è costruita sul Libro (il Corano) e la Sunnah (detti e azioni del Profeta). Essa è la base della religione e suo fondamenta.

Quindi se la ‘aqidah di un individuo è corretta ed essa [la ‘aqidah} è al sicuro da ciò che la corrompe o la riduce, ebbene il resto della religione è basato [correttamente] su di essa. Ma se la ‘aqidah è disturbata, allora non vi è beneficio in ciò che fa. E la religione non può essere giusta se non con la ‘aqidah corretta, costruita sul Libro di Allah e la Sunnah del Suo Messaggero, sallaAllahu ‘alayhi wa sallam e ciò su cui erano i predecessori di questa Ummah, tra i Compagni e i Tabi’in e quegli Imam che li hanno seguiti e i du’at (coloro che invitano ad Allah).

Allo stesso modo, la prima cosa con la quale i Messaggeri iniziarono la loro chiamata (il loro invito ad Allah) fu la ‘aqidah corretta. Quindi la prima cosa che un Messaggero diceva alla sua gente era: “O popolo mio! Adorate Allah! Non avete nessun altro ilah (dio) all’infuori di Lui”. E il nostro Profeta Muhammad, sallaAllahu ‘alayhi wa sallam, il sigillo dei Profeti e il leader dei Messaggeri, quando Allah azza wa jal lo inviò ed egli invitò ad Allah, la prima cosa con la quale iniziò fu la correzione della ‘aqidah. Così egli invitava la gente a rendere l’adorazione specifica solo per Allah azza wa jal e ad abbandonare l’adorazione di altri oltre a Lui (Allah) tra gli idoli, gli alberi, le rocce, i vivi o i morti o qualsiasi cosa fosse creazione.  (altro…)