Comitato Permanente – Alifta

Un ragazzo maturo che dorme nello stesso letto con sua madre e sua sorella

D: È permesso a un ragazzo di dormire con sua madre e sua sorella, se ha raggiunto l’età della pubertà?

R: Non è permesso ai ragazzi che hanno raggiunto l’età della pubertà o i dieci anni di dormire con le loro madri o le loro sorelle nello stesso letto, allo scopo di proteggere la moralità, per tenersi lontano dalle Fitan (tentazioni) e per impedire ciò che conduce al peccato. Il Profeta (la pace sia su di lui) ci ha chiesto di separare i letti di ragazzi e ragazze quando raggiungono l’età di dieci anni, nel suo detto:

(altro…)

Annunci

Cos’è il Sufismo?

La seconda domanda della Fatwa n. 17558:

Cos’è il Sufismo? E’ un pericolo per il proprio Islam? Qual è la sentenza sull’essere in compagnia dei Sufi? (altro…)

L’obbligo della Preghiera (Salah)

[Parte n. 6, pag. 7]

Terza domanda della Fatwa n. 4321

D: la preghiera è obbligatoria sempre [in qualsiasi momento]? Qual è la sentenza su una persona che non prega solo perché pensa che la sua preghiera non sia accettata da Allah oppure che, nonostante preghi, non evita ciò che Allah ha dichiarato proibito? Dovrebbe continuare a pregare in qualsiasi circostanza? (altro…)

Il Hajj dei bambini

La quarta domanda della Fatwa n. 11348:

Se un bambino o una bambina eseguono il Hajj obbligatorio, [questo] è abbastanza da poter essere considerato valido, oppure è soltanto considerata come una forma volontaria di ‘ibadah (adorazione), la ricompensa per la quale va ai loro genitori? (altro…)

Un giovane di 15 anni rompe il digiuno durante Ramadan

La prima domanda della Fatwa n. 6355:

Qual è la sentenza su un giovane di 15 anni che rompe il suo Sawm (digiuno) durante Ramadan, con la scusa di essere molto stanco e di non essere in grado di completare il suo Sawm quel giorno? Deve recuperare quel giorno, può recuperarlo dopo il Ramadan dell’anno successivo?

La risposta:

E’ proibito per un Mukallaf (una persona che soddisfa le condizioni per essere legalmente responsabile delle proprie azioni) – una persona che è sana, adulta, in salute, residente (non viaggiatore), musulmano – rompere il proprio Sawm durante il giorno di Ramadan.  (altro…)