Shaikh Ibn al-Uthaymin

Sei punti sul mese di Sha’ban

O musulmani! Invero, siamo nel mese di Sha’ban e citeremo sei punti al riguardo, allo scopo di chiarire ciò che è obbligatorio per noi sapere. E chiediamo ad Allah l’Altissimo di garantirci la conoscenza e le azioni benefiche.

(altro…)

Pregare tra i due adhan di Jumu’ah

Shaikh Ibn al-‘Uthaymin رحمه الله:

“Quanto al fatto che alcune persone pregano tra i due adhan di Jumu’ah (preghiera del venerdì), [c’è da dire] che questo non è basato su nessuna prova (dalil) e non è legiferato [nella religione islamica].”

Silsilah Fatawa Nur ‘ala al-Darb, cassetta numero 184
Traduzione a cura di alghurabaa.net

Non precedere l’Imam nel ruku’ e nel sujud

Vorrei citare una questione importante che riguarda la preghiera in congregazione… ed è che alcune persone, che pregano dietro all’Imam, si oppongono alla Sunnah nel modo in cui seguono l’Imam.

(altro…)

Andare in ristoranti che servono alcol

Quanto alla seconda parte della domanda, sull’entrare in questo ristorante dove servono alcol, questo non è permesso, è haram. Perché per una persona che va in un luogo dove si disobbedisce Allah, sarà scritto un peccato proprio come se stesse eseguendo l’azione [proibita]. Allah ha detto nel Corano:

(altro…)

Combattere la bid’ah con la parola e l’azione

Il grande Sapiente, Muhammad Ibn Salih al-‘Uthaymin رحمه الله ha detto:

“Fa parte della sincerità nel dare al Messaggero صلى الله عليه وسلم i suoi diritti, [il fatto di] combattere la gente dell’innovazione (bid’ah), così come loro combattono la Sunnah. Quindi, se essi combattono [la Sunnah] con la parola, allora [combatti l’innovazione] con la parola, e se combattono con le azioni, allora combatti con le azioni.”

Sharh Riyadh Al-Salihin min Kalam Sayyid Al-Mursalin.
Dar Al-Watan, Riyadh: 1425H, vol 2, pag 390
Traduzione a cura di alghurabaa.net