Shaikh Abdur-Razzaq Al-Badr

Tra i benefici della lettura del Corano

È stato narrato da ‘Abdul-Malik Ibn ‘Umar رضي الله عنه che disse, “Si diceva: coloro che hanno gli intelletti più duraturi, sono coloro che recitano il Corano”.

[Al-Musannaf di Ibn Abi Shaybah (30577)] (altro…)

Quanti Shayatin entrano in casa con te e mangiano con te?

Egli صلى الله عليه وسلم ha detto: “Quando un uomo entra in casa sua e ricorda Allah عز وجل quando entra e prima di mangiare, lo Shaytan dice (agli altri Shayatin), ‘Non c’è un posto per voi e nemmeno qualcosa da mangiare per voi qui’ “. Chiediamo ad Allah di privarli di questo sempre e di proteggerci tutti da questo.

(altro…)

Perché memorizziamo il Corano?

Abbi ikhlas (sincerità) nell’intenzione, correggendo ciò che si intende: [e cioè] che intendi, con questa seduta (riunione) di memorizzazione del Libro di Allah, la revisione, la recitazione continua e lo sforzo nel perfezionarla, che tu intendi [speri in] il Volto di Allah.

(altro…)

Questi telefoni sono una calamità!

WaLlahi, questi telefoni cellulari sono una calamità estremamente terribile in questi tempi. E attraverso questi telefoni cellulari, delle questioni estremamente pericolose sono entrate nei cuori puri dei credenti. E’ una prova immensa!.

(altro…)

La cura per la tristezza e la depressione

Shaikh ul-Islam Ibn Taymiyyah رحمه الله ha detto:

Il cuore ha bisogno del ricordo (dhikr) di Allah سبحانه وتعالى, così come il pesce ha bisogno dell’acqua. E qual è lo stato del pesce se è lasciato senza acqua? E’ turbato. E così è per il cuore, se il ricordo di Allah lo abbandona. La conseguenza sarabbe la preoccupazione, la tristezza, la depressione e l’agonia [del cuore] è in base a quanto dista dal ricordo di Allah, abbandonandolo, incurante e disinteressato [del ricordo di Allah]. Quindi, il ricordo di Allah è la vera vita del cuore, il cuore è vivo solo con esso. Ed Allah سبحانه وتعالى dice nel Corano: (altro…)