Autore: Al Ghurabaa

'aqidah e manhaj dei Salaf-us-Salih Islam secondo il Corano e la Sunnah autentica

I diritti dei Mu’allimin (insegnanti, sapienti e ricercatori)

I diritti dei Mu’allimin [gli insegnanti virtuosi (studiosi e ricercatori)] – Le persone devono riconoscere la loro eccellenza e le loro virtù di Imam As-Sa’di رحمه الله

Imam As-Sa’di رحمه الله ha detto: Essi [cioè i sapienti e gli insegnanti] sono i mediatori tra il Messaggero [sallal-laahu-alayhi-wasallam] e la sua Ummah, riguardo alla propagazione della sua religione e il chiarimento della sua Shari’ah. Se non fosse stato per loro, la gente sarebbe stata come il bestiame. Sono loro che guidano la Ummah nelle questioni fondamentali e secondarie della loro religione. Essi li guidano alle regole sui diritti e i rapporti ai quali una persona deve adempiere, così come li riconducono alle questioni che riguardano gli atti di adorazione.

(altro…)

Annunci

Chi è il ricercatore di conoscenza (taleb el ‘ilm)?

Domanda posta a Shaikh ‘Ubayd al-Jabiri:

Nobile Shaikh, che Allah vi benedica, ho una domanda; quand’è che una persona viene chiamata “taleb el ‘ilm”… “ricercatore di conoscenza” ?

Risposta:

Se una persona è nota per accompagnare le persone con conoscenza (Sapienti) e per acquisire [la conoscenza] da loro, egli è chiamato “taleb el ‘ilm”.

Fonte
Traduzione a cura di alghurabaa.net

Colui che insegna ma non ha acquisito la conoscenza dai Sapienti

L’interrogante:

Nobile Shaikh, che Allah vi doni il successo, un uomo insegna alle persone le scienze della legislazione islamica e il credo dei Pii Predecessori, nonostante il fatto che non abbia acquisito la conoscenza [direttamente] dai Mashaikh e Sapienti. Si può acquisire la conoscenza da lui?

(altro…)

La voce della donna è una fonte di fitnah

Shaikh Muqbil Ibn Hadi al-Wadi’i رحمه الله  ha detto:

“E’ necessario che la donna parli solo quando le è richiesto, perché la sua voce potrebbe essere una fonte di fitnah per un uomo, e si cerca l’aiuto di Allah. Non diciamo, ‘che la voce di una donna sia parte della sua ‘awrah’; tuttavia, è una fonte di fitnah.”

Dal “Fiqh al-Imam al-Wadi’i, vol 3, pag 49
Traduzione a cura di alghurabaa.net

Rispondere al “salam” verbalmente

Domanda:

Oh nostro Shaikh, che Allah vi preservi, se qualcuno scrive una lettera (o un messaggio) e inizia con il salam, è possibile rispondere [al messaggio] verbalmente senza scriverlo?

(altro…)