Sapienti

Shuyukh

Pregare tra i due adhan di Jumu’ah

Shaikh Ibn al-‘Uthaymin رحمه الله:

“Quanto al fatto che alcune persone pregano tra i due adhan di Jumu’ah (preghiera del venerdì), [c’è da dire] che questo non è basato su nessuna prova (dalil) e non è legiferato [nella religione islamica].”

Silsilah Fatawa Nur ‘ala al-Darb, cassetta numero 184
Traduzione a cura di alghurabaa.net

L’azione è accettata in base a due condizioni

Nel nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso. Tutte le lodi appartengono ad Allah, il Signore di tutto ciò che esiste. Che la pace e le benedizioni di Allah siano sul Messaggero di Allah, la sua famiglia e tutti i suoi Compagni.

Tutte le azioni del din [religione islamica] devono adempiere a due condizioni, affinché siano accettate da Allah.

(altro…)

Il dominio del nemico nelle terre musulmane

Shaikh al-Islam Ibn Taymiyyah رحمه الله ha detto:

“Una delle ragioni del dominio del nemico nelle terre musulmane è la comparsa del secolarismo, dell’ipocrisia e dell’innovazione.”

Majmu’ al-Fatawa vol 13, pag 180
Traduzione a cura di alghurabaa.net

[6] Imparate gli obblighi

Il quinto argomento >>>

Il sesto argomento riguarda gli obblighi.

E’ stato narrato in un hadith marfu’: “Imparate gli obblighi”. E fu narrato in precedenza da ‘Umar, raccolto da Sa’id Ibn Mansur, in cui egli disse: “Imparate la Sunnah e gli obblighi”. E fu narrato da Ibn Mas’ud, raccolto da al-Bayhaqi in Sunan al-Kubra: “Imparate gli obblighi”. E faraidh (obblighi) ha due significati.

(altro…)

“Hayyak Allah” o “assalamu alaikum”?

Tra i consigli dei Salaf ai giovani, vi è ciò che è narrato da Abu Nu’aym nel suo libro, al-Hilyah, da Muhammad Ibn Suqa. Egli disse:

“Incontrai Maymun Ibn Mahran e gli dissi ‘hayyak Allah’ (che Allah accresca la tua vita).” (altro…)