Shaikh Ahmad An-Najmi

Non seguiamo ciecamente, seguiamo il dalil (prova)

Il Nobile Shaikh Ahmad an-Najmi رحمه الله ha dichiarato:

“Chiunque è daccordo con una persona perché vede che il dalil (prova) è con lui, [egli] non è considerato in accordo con la persona. Piuttosto, è considerato in accordo con il dalil. E questo modo di seguire è permesso”

Ad-Durar An-Najmiyyah pag 374
Traduzione a cura di alghurabaa.net

Un paese musulmano può collaborare con un paese non musulmano per combattere il terrorismo

Al-‘Allamah Ahmad Ibn Yahiya al-Najmi رحمه الله ha dichiarato:

“Ho già scritto un editto riguardo a questo, che contiene una spiegazione chiara della questione. Questo perché alcune persone ritengono che collaborare con le nazioni non musulmane per combattere il terrorismo, che Allah ed il Suo Messaggero hanno proibito, sia un atto di miscredenza ed apostasia.

(altro…)

A cosa inviti? Da cosa metti in guardia?

A cosa inviti? Da cosa metti in guardia?

Noi invitiamo al tawhid e mettiamo in guardia dallo shirk.

A cosa inviti? Da cosa metti in guardia? (altro…)

L’uso di “Shukran”

“Chiunque lo pratica ha abbandonato ciò che è migliore, cioè il detto ‘JazakaAllahu khayran’ (che Allah ti ricompensi con il bene). E il successo è con Allah.”

Shaikh Ahmad Bin Yahya an-Najmi
Fath Rabbil-Wadud Fil Fatawa war-Rasa’il war-Rudud, 1/68 n. 30
Traduzione a cura di alghurabaa.net

Il significato e le regole sulla hijrah

hijrah

Nella sua spiegazione di ‘I tre principi fondamentali’ di Imam Muhammad bin ‘Abdil-Wahab, Shaikh Ahmad An-Najmi ha detto:

La definizione di hijrah è: abbandonare la terra di Shirk, cioè lasciarla e andare in terra di Islam. Questo perché la parola hijrah deriva dalla radice ‘hajr’ che significa abbandonare o lasciare. Ai musulmani era comandato di abbandonare la terra di Shirk e andare in terra di Islam. La regola sulla hijrah è che è obbligatoria per colui che è in grado di farla. Questo perché Allah ci informa che ci sarà un gruppo di persone che gli angeli prenderanno nella morte mentre sono in errore con se stessi a causa della mancanza di migrazione da parte loro e la preferenza che [essi] danno alla terra di Shirk.  (altro…)