‘Aqidah

Quanti Shayatin entrano in casa con te e mangiano con te?

Egli صلى الله عليه وسلم ha detto: “Quando un uomo entra in casa sua e ricorda Allah عز وجل quando entra e prima di mangiare, lo Shaytan dice (agli altri Shayatin), ‘Non c’è un posto per voi e nemmeno qualcosa da mangiare per voi qui’ “. Chiediamo ad Allah di privarli di questo sempre e di proteggerci tutti da questo.

(altro…)

L’Islam è contro il terrorismo!

I nostri Sapienti hanno emesso delle fatawa che farebbero tremare le montagne, [delle fatawa] che proibiscono il terrorismo! Qual è il nostro ruolo nella lotta contro il terrorismo e il raggiungimento della sicurezza? Quanto ai Sapienti, il loro ruolo è quello di chiarire [la questione] e non rimanere in silenzio, di non assecondare la gente dei desideri, della corruzione e del terrorismo. Anzi, essi devono chiarire i principi della Shari’ah che demoliscono il terrorismo completamente e che, come un terremoto, scuotono i terroristi. Devono dichiarare quei principi, spiegarli, stabilirli e insegnarli.

(altro…)

La pazienza in attesa del sollievo è ‘ibadah

La pazienza mentre si aspetta il sollievo [da una prova] è un atto di adorazione (‘ibadah). Poiché Allah è il Più Generoso nel dare. E l’angoscia [della prova] finirà, quindi non prolungare l’afflizione [con l’impazienza] e non abbandonare il du’a (supplica). Allah تعالى ha detto:

“Allah farà seguire il benessere al disagio.” [Surah Al-Talaq: 7]

Shaikh Salih Al-‘Usaymi حفظه الله
Fonte
Traduzione a cura di alghurabaa.net

Rimaniamo a casa anche se non ci piace

L’obbedienza al governatore, riguardo il divieto di andare in giro (uscire di casa), fa parte del detto del Profeta صلى الله عليه وسلم:

“Il musulmano deve ascoltare ed obbedire [coloro in autorità/il governatore], in ciò che ama e odia…” [Bukhari e Muslim]

Ed è un obbligo per noi, anche se non ci piace dover rimanere a casa. E disobbedirgli [in questo] è [equivalente a] disobbedire Allah.

Shaikh Salih Al-‘Usaymi حفظه الله
Fonte
Traduzione a cura di alghurabaa.net

Questa è la vera libertà!

“Invitare al bene e proibire il male” è una questione estremamente importante! Non fa parte delle questioni banali che gli ipocriti, gli ignoranti, i folli e la gente della deviazione e dei desideri prendono alla leggera.

(altro…)