La Sunnah riguardo la notte di nozze

Domanda:

Qual è la regola della Sunnah quando il marito entra dalla sua sposa nella notte di nozze?

Ciò è un problema per molti, alcuni leggono Surat al-Baqara, altri compiono una preghiera, e queste abitudini sono presenti presso molte persone.

Risposta:

Quando il marito entra dalla sua sposa per la prima volta, inizia mettendo la [propria] mano sulla fronte [di lei] dicendole:

اللَّهُمَّ إِنِّي أَسْأَلُكَ مِنْ خَيْرِهَا وَخَيْرِ مَا جبلتها عَلَيْهِ، وَأَعُوذُ بِكَ مِنْ شَرِّهَا وَشَرِّ مَا جبلتها عَلَيْهِ

“O Allah, Ti chiedo il suo bene e il bene per il quale l’hai predisposta, e chiedo rifugio presso di Te contro il suo male e il male per il quale l’hai predisposta”.

Ma se teme che la donna si senta a disagio quando appoggia la sua mano sulla fronte [di lei] e pronuncia questa invocazione, gli è possibile poggiare la sua mano sulla fronte [di lei] come se volesse darle un bacio ad esempio, poi pronuncia questo du’aa dentro di sé senza che lei lo senta.

Quindi lo pronuncia senza che lei lo senta in modo che non si senta a disagio.

Tuttavia, se si tratta di una donna studentessa di scienza che sa che ciò è legiferato, non c’è problema nel fatto che glielo faccia sentire.

Riguardo alle due unità di preghiera quando entra nella stanza in cui si trova la sua sposa, è rapportato che alcuni pii predecessori l’abbiano fatto.

Dunque se le esegue è una buona cosa, e se non le fa, non c’è nulla da rimproverargli.

Quanto alla lettura della sura Al-Baqara o di altre sure, non conosco nessuna fonte a riguardo.

Shaykh Muhammad Ibn Salih al-Uthaymin

[tradotto da 3ilmchar3i.net]
Traduzione a cura di alghurabaa.net