Materializzare la ka’ba per istruire al pellegrinaggio

kaaba

Domanda: Nobile Shaikh, laggiù alcuni professori spiegano agli allievi le caratteristiche del Hajj e della ‘Umra, ma dicono che [gli allievi] non capiscono molto bene. È permesso situare nella scuola un esempio di una rappresentazione in volume della ka’ba e dei suoi luoghi, affinché mettano in pratica [ciò che hanno appreso] con un’applicazione effettiva?

Risposta: Ciò è possibile a condizione che si mettano ugualmente in stato di Ihram! E che indossino i vestiti dell’Ihram! Che indossino i vestiti dell’Ihram!

E se hanno girato attorno questa materializzazione, dovranno anche marcare il circuito del Tawaf, e dovranno fermarsi nei primi tre giri, e si metteranno in un luogo dicendo: Questo è Maqam Ibrahim!
Ma cos’è questa parola?!
Ciò [realizzare una materializzazione della ka’ba], normalmente, non è necessario. Sarà sufficiente disegnare sulla lavagna un quadrato – un’immagine la ka’ba – e dire: Devi girare intorno ad essa in questo modo.
Quanto al fatto che sia una materializzazione, allora ciò, a mio avviso, metterà le adorazioni al livello di rituali astratti e soli movimenti, senza nessun effetto nel cuore. Hai capito?
Dunque, da ciò che ho detto avrai capito che si tratta di una presa in giro. Da ciò che ho detto hai dedotto che sia permesso oppure no?
Non è permesso. Lode ad Allah. Questo è ciò che è stato chiesto.
[Shaikh ibn Uthaymin]
Traduzione a cura di www.alghurabaa.net

 

Annunci