Shaikh Al-Albani su Sayyd Qutb e i Qutubi

In alcuni paesi arabi è emerso un gruppo che sostiene di essere tra i seguaci di Sayyid Qutb e che loro siano i veri Salafi, qual è la sua opinione?


Al-Albani:
La mia opinione è che il problema sia proprio lo stesso e la mia risposta è: “Se le affermazioni non sono supportate da prove allora coloro che le sostengono sono [solo] pretendenti”
Noi crediamo che Sayyid Qutb, che Allah abbia misericordia di lui, non fosse un Salafi nella sua metodologia, per la maggior parte della sua vita, ma verso la fine della sua vita in prigione divenne evidente in lui una forte inclinazione verso la metodologia Salafi.
Salafiyyah non è solo un affermazione, Salafiyyah richiede conoscenza dal Libro, la Sunnah autentica e le narrazioni dei Salafi. Sappiamo che queste persone e quelli simili a loro che sostengono che la loro chiamata sia basata sul Libro e la Sunnah non conoscono, in primo luogo, i principi di comprensione del Libro, principi che sono ben noti nel discorso di Ibn Taymiyyah nel suo libro sui principi della giurisprudenza islamica, e [noti anche da] le parole degli Imam dell’esegesi Coranica come Ibn Jarir, Ibn Kathir e altri come loro: che il Corano
va interpretato con il Corano e se questo non è possibile da trovare allora con gli ahadith e se non si può fare allora con le parole dei Compagni e oltre ad essi dai Pii Predecessori.
Così coloro che dichiarano [soltanto] Salafiyyah non vanno di pari passo con la loro esegesi del Corano su questo sentiero della conoscenza approvato dagli studiosi dei Musulmani.

Interrogante: Ciò è presente tra i Qutubi?


Al-Albani: Sì, lo è. E per questo troverete nel tafsir di Sayyid Qutb qualche esegesi Coranica, che prende la direzione di coloro che sono venuti dopo e che si sono opposti ai Pii Predecessori. Quindi voglio dire che queste persone non prestano attenzione al distinguere la Sunnah autentica da ciò che è debole, per non parlare del fatto che essi non prestano attenzione al perseguire le narrazioni dai Compagni e i Pii Predecessori. Poiché si tratta di quelle narrazioni che aiutano lo studioso a comprendere il Libro e la Sunnah, come abbiamo appena spiegato.
Da dove verrà a loro Salafiyyah se sono lontani dalla comprensione del primo fondamento del Islam cioè il Corano, [capirlo] sulla base della conoscenza, i principi corretti; ed essi sono lontani dal distinguere l’autentico dal debole; e oltre a questi due vi è [il fatto che essi siano] lontani dal perseguire le narrazioni dei Pii Predecessori
finché sono guidati dalla loro luce e cercano l’illuminazione attraverso essa?
Quindi, la questione non è una sola dichiarazione.
E perché queste persone affermano di essere Salafi? Per il motivo che ho menzionato in alcune delle mie risposte precedenti, che ora la chiamata Salafi, per Grazia di Allah, copre praticamente la sfera islamica ed è diventato evidente per coloro che erano ostili ad essa, anche se solo in generale, che questa chiamata sia la chiamata vera, e per questa ragione essi si attribuiscono ad essa, anche se nelle loro azioni sono molto lontani da essa.


Al-Fatwawa al-Kuwaitiyyah, 27-28, di Amr Abdul-Mun’im Salim.

Traduzione a cura di alghurabaa.net

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...