La preghiera di una donna durante le mestruazioni

redrose

Domanda: Mentre ero in preghiera, sono iniziate le mie mestruazioni. Che cosa devo fare? Devo ripetere le preghiere [che ho perso] durante il periodo mestruale? 

Risposta: Se le mestruazioni sono iniziate dopo l’inizio del tempo di una preghiera, per esempio, se iniziano mezz’ora dopo mezzogiorno, allora è necessario che si ripeta la preghiera al termine della perdita di sangue, dato che la preghiera era già iniziata quando eri in stato di purezza.
Questo è basato sulla dichiarazione di Allah :

” In verità, per il credente, l’orazione è un obbligo in tempi ben determinati.” ( Sura An-Nisâ’ :103)

Non devi sostituire le preghiere perse mentre avevi le mestruazioni. Questo si basa sul lungo hadith in cui il Profeta (sal-Allahu ‘aleihi wa sallam) ha detto:

«Non è forse vero che quando menstruate, non pregate o digiunate?».

Vi è consenso fra i studiosi che le preghiere perse durante le mestruazioni non siano da rifare. Tuttavia, se la donna diventa pura [la perdita di sangue si ferma], e si ha abbastanza tempo per pregare una rak’ah o più di una preghiera, si deve pregare la preghiera del tempo durante il quale ella diventa pura. Questo si basa sul hadith del Messaggero di Allah (sal-Allahu ‘aleihi wa sallam):

«Chiunque raggiunga una rak’ah della preghiera del ‘Asr prima del tramonto ha raggiunto la preghiera del ‘Asr ».

Se la donna diventa pura durante il periodo del ‘Asr o prima del sorgere del sole, e c’è il tempo necessario prima del tramonto o del sorgere del sole per pregare una raka’ah, allora ella prega il ‘Asr nel primo caso ed il Fajr nel secondo caso.

Sheikh Ibn ‘Uthaymin
Fatawa al-Mar’ah

http://www.alghurabaa.net
tradotto da AlbaneeMuslimah

Annunci