fatawa al-mar’ah

La voce della donna è una fonte di fitnah

Shaikh Muqbil Ibn Hadi al-Wadi’i رحمه الله  ha detto:

“E’ necessario che la donna parli solo quando le è richiesto, perché la sua voce potrebbe essere una fonte di fitnah per un uomo, e si cerca l’aiuto di Allah. Non diciamo, ‘che la voce di una donna sia parte della sua ‘awrah’; tuttavia, è una fonte di fitnah.”

Dal “Fiqh al-Imam al-Wadi’i, vol 3, pag 49
Traduzione a cura di alghurabaa.net

Annunci

Una donna non può essere costretta a sposarsi

Titolo: Kitabun-Nikah (Il Libro del Matrimonio) dalla spiegazione di Shaikh Salih al-Fawzan di Bulugh al-Maram min Adillatil-Ahkam del Hafidh Ahmad Ibn ‘Ali Ibn Hajr al-Asqalani (nato nel 773H, morto 852H). La straordinaria spiegazione di Shaikh Al-Fawzan è intitolata Tas-hil al-Ilmam bi-fiqhil-Ahadith min Bulughil-Maram ed è formata da sette volumi. Quanto segue è la traduzione di questo importante capitolo, adattato in alcuni punti per abbreviare e semplificare. Quanto segue è dal volume numero 4. (altro…)

Sposarsi in segreto all’insaputa della prima moglie

L’interrogante:

Qual è la sentenza sullo sposarsi in segreto, all’insaputa della prima moglie? (altro…)

La donna musulmana può indossare i pantaloni?

Interrogante: L’interrogante chiede se è permesso per una donna indossare pantaloni, indipendentemente dal fatto che assomigli o no agli uomini? (altro…)

E’ obbligatorio che le donne tingano le loro mani con l’hennè?

L’interrogante:

È obbligatorio che una donna tinga le mani con l’hennè, perché alcune persone sostengono che una donna imiti gli uomini se non applica l’hennè sulle mani? Ci aiuti per favore.
(altro…)