donne

E’ obbligatorio che le donne tingano le loro mani con l’hennè?

L’interrogante:

È obbligatorio che una donna tinga le mani con l’hennè, perché alcune persone sostengono che una donna imiti gli uomini se non applica l’hennè sulle mani? Ci aiuti per favore.
(altro…)

La ricompensa per le donne

Asma bint Yazid ibn al-Sakan disse al Profeta (sallallahu ‘alayhi wa sallam):

“Messaggero di Allah, parlo a nome di un gruppo di donne musulmane che condividono il mio pensiero. Allah ti ha inviato come Messaggero sia agli uomini che alle donne. Abbiamo creduto in te e ti abbiamo seguito. Ma noi, donne, siamo casalinghe e restiamo a casa, soddisfiamo i desideri degli uomini e diamo alla luce i loro figli. Gli uomini hanno il privilegio di partecipare alle preghiere del Venerdì e ai funerali, così come possono prendere parte nelle missioni di Jihad. Quando essi (gli uomini) vanno in [questo tipo di] missione, noi ci occupiamo delle loro proprietà e ci prendiamo cura dei loro figli. Abbiamo una parte della loro ricompensa per questo [quello che facciamo], Oh Messaggero di Allaah? (altro…)

Cos’è “Tabarruj” ?

Shaikh Al-Albani (rahimahullah):

Tabarruj è quando una donna espone la sua bellezza, le particolarità del suo corpo e tutto ciò che è obbligata a coprire e che attrae il desiderio degli uomini.”  (altro…)

Il ballo delle donne durante i matrimoni – Shaikh Al-Albani

L’interrogante:

Qual è la sentenza sulle donne che ballano tra di loro durante i matrimoni?

Shaikh Al-Albani (rahimahullah):

Non vi è nessun ballo, non tra gli uomini e non tra le donne; non tra gli uomini con gli uomini e le donne con le donne. Perché il ballo è accompagnato da cose senza senso e il musulmano è al di sopra di tutto questo; specie perché le donne mostrerebbero il loro fascino di fronte alle altre donne e questo non è permesso in Islam.  (altro…)

E’ permesso alla donna di recitare il Corano con la testa scoperta? 

 

Domanda: E’ permesso alla donna di recitare il Corano con la testa scoperta?

Risposta: E’ permesso alla donna di recitare il Corano con la testa, le braccia e i piedi scoperti, poiché per la lettura del Corano non vale quanto legiferato per la preghiera, ovvero coprire il proprio corpo.

[Sheikh Al ‘Uthaymin/ Nur ‘Ala ad Darb / vol.2 – pag.207 n. 849 ]

Traduzione a cura di alghurabaa.net