Shaikh al-Albani insegna al giovane Shaikh Abdur-Razzaq al-Badr a dare il Salam

palms

Shaikh Abdur-Razzaq al-Badr disse, “Poi menzionò il hadith mowquf di Abu Hurairah, radiAllahu ‘anhu, ‘Chi incontra suo fratello che gli dia il salam’, incontri uno dei tuoi fratelli per strada, gli dai il salam, e se state camminando insieme e una palma, un albero, un pilastro, una macchina o qualsiasi altra cosa passa tra voi due, quando vi incontrate [di nuovo] dopo questa breve separazione, gli dai il salam, e questa è una sunnah della quale molte persone sono incuranti, o perché non la conoscono oppure perché non danno molta importanza alla sua applicazione.

Così egli disse, “Chi incontra suo fratello che gli dia il salam, poi se un albero o un muro si frappone tra di loro e si incontrano [di nuovo] allora che gli dia il salam.”

Una prova di questo è la dichiarazione del Profeta sallaAllahu ‘alayhi wa sallam che disse, “Diffondete il salam tra di voi” cioè scambiatevi i salam tra di voi anche dopo una breve separazione, anche se eri separato da tuo fratello solo per un momento, un albero [ad esempio] tra voi due, o un pilastro, un palo, una macchina, un animale o qualsiasi altra cosa – allora dai il salam, diffondi il salam. 

Vale a dire, siate desiderosi di diffondere il salam tra i vostri fratelli anche se il divario tra di voi non è stato lungo, anche se siete andati via per un breve periodo di tempo e siete ritornati, come menzionato nel hadith dell’uomo che non eseguì la preghiera correttamente, egli pregò e andò dove era seduto il Profeta sallaAllahu ‘alayhi wa sallam e diede il salam, e il Profeta sallaAllahu ‘alayhi wa sallam gli disse, “torna indietro e prega perché non hai pregato” così [l’uomo] andò e pregò, erano vicini in moschea, poi tornò e diede il salam, il Profeta sallaAllahu ‘alayhi wa sallam gli disse, “torna indietro e prega perché non hai pregato”, così [l’uomo] andò e pregò vicino a loro, poi tornò e diede il salam. Quindi dare il salam è richiesto anche se il divario è stato breve…

E ricordo che ero vicino a Shaikh Al-Albani rahimahullah, qui a Medinah quando ero giovane, camminando vicino a lui, solo io e lui, un pilastro ci separò e dopo averlo passato mi guardò sorridendo e disse, “As-salamu alaikum”, io dissi, “wa alaikum salam”, poi egli mi chiese, “Perché ti ho dato il salam?” – non conoscevo questo hadith e non ne avevo mai sentito parlare prima – [così chiese], “perché ti ho dato il salam?” Così sorrisi e dissi, “Il salam è una cosa buona.” E poi mi citò questo hadith, così la prima volta che ho sentito questo hadith è stato tramite lo Shaikh, rahimahullah.

Quindi il punto è che un musulmano dovrebbe essere desideroso di diffondere il salam anche se il divario è breve così da ottenere queste grandi ricompense e [eseguire] buone azioni.”

Fonte con audio in arabo: https://shaikhalbaani.wordpress.com/2015/11/16/shaikh-al-albaani-teaching-a-young-shaikh-abdur-razzaaq-al-badr-about-giving-salaam/

Traduzione a cura di www.alghurabaa.net

Annunci