Come riprendersi un bene ingiustamente sottratto

Court-Scales-of-Justice-and-Gavel-jpg

La domanda:
Un uomo ha assunto dei lavoratori per il compimento di una sua opera, ma non li ha pagati. Gli è permesso (ai lavoratori) di riappropriarsi di quanto loro dovuto con la forza se ne hanno la capacità o di nascosto se non ne hanno la forza?
C’è, tra i nostri fratelli, chi ha trovato le basi per tale atto nel hadith di Hind, quando si lamentò del marito al Profeta صلى الله عليه وسلم. Hanno anche attribuito questa opinione ad Ibn Hazm رحمه الله. Grazie!

La risposta:
Tutte le lodi spettano ad Allah, il Signore dei Mondi. Che la pace e le benedizioni siano su colui che Allah ha inviato come misericordia per i Mondi, sulla sua Famiglia, i suoi Compagni e i suoi fratelli fino al Giorno della Resurrezione.
Ciò che è citato nella domanda è noto nella scienza della sharia con il nome Edh Dhafar (1) Gli Ulema hanno opinioni diverse riguardo a questo problema. 

La maggior parte di essi ritiene che sia consigliato non ricompensare una persona che ha commesso un illecito con un altro illecito, secondo il hadith del Profeta صلى الله عليه وسلم, narrato da Abu Hurayra رضي الله عنه “Paga il deposito a colui che lo ha depositato presso di te, e non tradire colui che ti ha tradito “. (2). E ciò che ci fa dire che è raccomandabile sono i versi che ne indicano la liceità, come il detto di Allah عزوجل:

وجزاء سيئة سيئة مثلها]الشورى: 40].
Il significato del versetto:
(La sanzione di un torto è un male corrispondente) [Ash-Shura (La Consultazione): 40],
e il versetto: وإن عاقبتم فعاقبوا بمثل ما عوقبتم به]النحل: 126].
Il significato del versetto:
(Se punite, fatelo nella misura del torto subito).[An-Nahl (Le Api): 126] e altri versi.

Il parere incluso in questa domanda è il detto che sia obbligatorio prendere quanto dovuto (dall’opresso), in base al proprio diritto, da parte della persona ingiusta, indipendentemente se sia dello stesso tipo di quello che è stato preso da lui o no, ma senza essere ingiusti verso l’oppressore, e questo prendendo ciò di cui si ha diritto subito dopo la vendita, e se supera il suo diritto, dovrebbe dargli (all’oppressore) l’eccesso o (darlo) ai suoi eredi. Tuttavia, se il bene vale meno di quanto dovuto alla persona lesa, allora il diritto di rivendica rimarrà in vigore contro colui che ha torto, e, questi, rimarrà sempre in debito a meno che non si liberi da questo onere.
E cosa conferma questo nel Corano è il detto di Allah وجل عز:

ولمن انتصر بعد ظلمه فأولئك ما عليهم من سبيل] الشورى: 41].
Il significato del versetto:
(Chi si difende per aver subito un torto,non incorre in alcuna sanzione. [Ash-Shura (La Consultazione): 41]. E il detto di Allah وجل عز :
والذين إذا أصابهم البغي هم ينتصرون]الشورى:39].
Il significato del versetto:
(Coloro che si difendono quando sono vittime dell’ingiustizia.) [Ash-Shura (La Consultazione): 39].
E il versetto:
والحرمات قصاص]البقرة: 194].
Il significato del versetto:
(E per ogni cosa proibita, un contrapasso (Qisas).) [Al-Baqara (La Vacca): 194].
E il versetto:
فمن اعتدى عليكم فاعتدوا عليه بمثل ما اعتدى عليكم] البقرة: 194].
Il significato del versetto:
(Aggredite coloro che vi aggrediscono così come vi aggredirono) [Al-Baqara (La Vacca): 194].

E tra gli hadith che sostengono questa opinione, l’hadith del Profeta صلى الله عليه وسلم che disse a Hind, la moglie di Abu Sufyan, “Prendi ciò è sufficiente per te e per i tuoi figli, e l’importo dovrebbe essere equo e ragionevole” (3) poiché a lei spettano le spese. Al-Bukhari ha riportato anche il hadith “Se ci si intrattiene con delle persone ed esse concedono l’intrattenimento riservato ad un ospite, si accetti la loro ospitalità, ma se non lo fanno (il loro dovere), che si prenda il diritto dell’ospite” (4).

Detto questo, se si assume che il suddetto hadith di Abu Hurayra: “… e non tradire colui che ti ha tradito” è autentico, non può essere usato come dibattito per questa situazione, poiché riprendersi il proprio diritto non è un tradimento, al contrario, è un diritto e un dovere. Un tradimento è comunque tradire, attraverso l’ingiustizia e la menzogna, una persona su cui non si ha alcun diritto; come dichiarato da Ibn Hazm Ad-Dahiri, e poi da As-San`âni, che è d’accordo con lui dicendo: “Tra gli argomenti che sostengono questo , il hadith: “Aiuta tuo fratello, indipendentemente se è un oppressore o è lui stesso un oppresso” (5), poiché l’ordine menzionato in questo hadith significa chiaramente l’obbligo, quindi aiutare l’oppressore consiste nell’allontanarlo dall’ ingiustizia riprendendo i soldi che ha ingiustamente preso dalla gente “(6).

Io dico: questo vale a condizione che, riconquistare il proprio diritto in questo modo, non implichi un danno pari o superiore agli interessi che si vogliono raggiungere. Quindi, se l’atto dovesse provocare dei danni allora dovrebbe essere vietato conformemente alla regola che afferma: “Respingere un danno ha la precedenza sul procurare benefici”.

La conoscenza perfetta appartiene ad Allah عزّ وجلّ. La nostra ultima preghiera e le lodi sono per Allah, il Signore dei mondi. Che la pace e le benedizioni siano sul nostro Profeta, la sua Famiglia, i suoi Compagni e Fratelli fino al Giorno della Resurrezione.

Shaikh Muhammad ‘Ali Ferkous
Algeri, 19 Ramadan, 1417 H
Corrispondente al 28 gennaio 1997.

(1) Vale a dire: che una persona possiede un diritto su qualcuno e questi non vuole concederglielo. Poi il beneficiario (l’avente diritto) ottiene un bene appartenente a colui (debitore) che non vuole dare quanto dovuto. Sarà possibile per l’avente diritto estrarre quanto dovutogli da questo bene o no.
(2) Riportato da Abu Dawud nel suo “Sunan”, capitolo di “Leasing” per quanto riguarda l’uomo che riacquista il suo denaro quando viene a trovarsi tra le sue mani (hadith 3535), At-Tirmidhi nel suo “Sunan”, capitolo “Vendite” (hadith 1264), di ed-Darimi nel suo “Sunan” (hadith 2499) e di El-Hakim in “Al-Mustadrak” (hadith 2296) via Abu Hurayrah رضي الله عنه. As- Sakhawi ha detto in “El-Maqâssid El-Hasana”:Ibn Maja ha detto che questo hadith ha sei catene di trasmissione, tutte deboli. Io dico, riunendole il hadith si rinforza”. Al-Albani in “As-Silsila-Sahîha” (hadith 423) ha giudicato questo hadith autentico con riferimento a tutte le sue catene di narrazione.
(3) Riportato da Al-Bukhari, capitolo “spese” sul fatto che, quando l’uomo non spende per la moglie; le è permesso di prendere dal suo denaro a sua insaputa (hadith 5364), Muslim il capitolo di “Verdetti” (hadith 4574), da Abu Dawud, capitolo di “Leasing” per l’uomo che riacquista il suo denaro da colui che lo detiene (hadith 3534), un-Nassâ’i, capitolo di “Comportamenti dei giudici” sulla sentenza emessa dal governatore per una persona assente quando lui (il governatore) la conosce (hadith 5437) capitolo Ibn Maja degli “Affari” riguardo il diritto di una donna sui soldi del marito (hadith 2381) e Ahmad (7/60, numero: 23597) tramite Aisha رضي الله عنها .
(4) Riportato da al-Bukhari, capitolo delle “ingiustizie” riguardante la persona lesa che riottiene il suo denaro quando trova tra le sue mani il denaro di colui che lo ha danneggiato (hadith 2461), Muslim, capitolo della “Ricerca” (hadith 4613),Abu Dawud, capitolo degli “Alimenti”, per quanto riguarda l’ospitalità (hadith 3754), Ibn Maja, il capitolo delle “buone maniere”, riguardanti il diritto dell’ ospite, (hadith 3807) e Ahmad (5/145) (hadith 16894), dal hadith di `Uqba Ibn` Amir رضي الله عنه.
(5) Riportato da al-Bukhari, capitolo delle “ingiustizie” riguardanti [il detto del Profeta صلى الله عليه وسلم]: aiutate vostro fratello, sia esso un oppressore o uno degli oppressi (hadith 2443), At-Tirmidhi , capitolo “Prove” (hadith 2421) e Ahmad (hadith 13421), dal hadith di Anas ibn Malik رضي الله عنه. Questo hadith è riportato anche da Muslim,nel capitolo delle “Virtù, mantenendo buoni rapporti con i propri amici e parenti e le buone maniere “, che riguardano l’aiutare il proprio fratello, che sia un oppressore o uno degli oppressi (hadith 6582), dal hadith di Jabir رضي الله عنه.
(6) “Subul As-Salam” di As-San`âni (3/69).

Traduzione a cura di http://www.alghurabaa.net

Pubblicazione autorizzata dall’amministrazione di http://www.ferkous.com

Annunci