UI

L’impurità rituale (najas) durante la preghiera

Shaikh Ibn Baz رحمه الله:

“Se sai che c’è dell’impurità rituale (najas), dovresti rimuoverla prima della salah (preghiera), che sia sugli abiti o sul corpo. Se te ne accorgi solo dopo aver compiuto la salah, non devi ripeterla (la salah), secondo l’opinione più autentica degli Studiosi”.

Fatawa Ibn Baz 10/400 – Alifta.net
Traduzione a cura di alghurabaa.net

Annunci

Rompere il digiuno con un numero dispari di datteri

La domanda:

Mi è pervenuto che il digiunante, quando rompe il suo digiuno, deve farlo con un numero dispari di datteri, per esempio 5 o 7 datteri, in questo modo; questo è obbligatorio? (altro…)

Un ragazzo maturo che dorme nello stesso letto con sua madre e sua sorella

D: È permesso a un ragazzo di dormire con sua madre e sua sorella, se ha raggiunto l’età della pubertà?

R: Non è permesso ai ragazzi che hanno raggiunto l’età della pubertà o i dieci anni di dormire con le loro madri o le loro sorelle nello stesso letto, allo scopo di proteggere la moralità, per tenersi lontano dalle Fitan (tentazioni) e per impedire ciò che conduce al peccato. Il Profeta (la pace sia su di lui) ci ha chiesto di separare i letti di ragazzi e ragazze quando raggiungono l’età di dieci anni, nel suo detto:

(altro…)

Ahadith conosciuti, molto diffusi e deboli, sul Ramadan e il digiuno

Continuando con questa serie, menzioniamo qui gli ahadith in merito al Ramadan. Ogni ramadan, nei sermoni, nelle conferenze e negli articoli, appaiono un certo numero di affermazioni che sono spesso ripetute, riguardo a questo mese benedetto; si spera che l’origine di alcune di queste affermazioni sia chiarita con questi brevi articoli. Qualsiasi cosa sancita da altri testi sarà indicata in shaa Allah.

Sull’autorità di Abu Huraira رضي الله عنه che disse che il Messaggero di Allah صلى الله عليه وسلم disse:

“L’inizio del Ramadan è misericordia, la sua metà è perdono e la sua fine prevede (la) libertà (degli individui) dal fuoco”.

(altro…)

Bruciare libri e giornali contenenti testi islamici

La domanda:

È lecito bruciare libri, giornali e pubblicazioni contenenti versetti coranici o ahadith profetici?

La risposta:

Ogni lode spetta ad Allah, il Signore dei mondi. Che la pace e la benedizione  siano su colui che Allah ha inviato come misericordia per i Mondi, alla sua Famiglia, i suoi Compagni e i suoi Fratelli fino al Giorno della Resurrezione. (altro…)