‘As Salatu Ibrahimia’

tashahud1

 

Fatwa n.5176, ottava domanda

D8: ‘As Salatu Ibrahimia’ – la preghiera di Abramo – (seconda parte del tashahud: l’invocazione delle benedizioni di Allah e della pace sul Profeta ﷺ) è obbligatoria? Qual’è la sentenza sulla persona che prega e l’abbandona intenzionalmente o per dimenticanza? Questo annulla la salat della persona? 

R: ‘As Salatu Ibrahimia’, nell’ultimo Tashahud (Testificazione recitata da seduti nell’ultima unità della preghiera) è obbligatoria in accordo con la più corretta delle due opinioni degli studiosi. Il Profeta ﷺ, è riportato che l’abbia ordinato. Di conseguenza, una persona che prega e dimentica di menzionarla deve compiere Sujud-ul-Sahw (prostazione di dimenticanza), indipendentemente se sia un  imam (colui che conduce la congregazione in preghiera) o un munfarid (colui che offre la salat individualmente). Se il credente l’abbandona intenzionalmente, la sua salat è invalida.

Che Allah ci doni il successo. Che la pace e la benedizione sia sul nostro Profeta Mohammed, la sua Famiglia e Compagni.

Commissione Permanente

Traduzione a cura di alghurabaa.net

 

Annunci