La bid’ah del 27 di Rajab

La domanda:

La ventisettesima notte [del mese di Rajab]: alcune persone credono che sia la notte del Isra’ wal Mi’raj, potete darci un consiglio riguardo a questo? Che Allah vi preservi.

Shaikh Salih Al-Fawzan حفظه اللّٰه:

Al-Isra’ wal Mi’raj è verità e fa parte dei miracoli del Messaggero صلى اللّٰه عليه وسلم. Ma Allah non ha legiferato per noi la celebrazione del Isra’ wal Mi’raj. È qualcosa che né il Messaggero صلى اللّٰه عليه, né i suoi Compagni o i Salaf-us-Salih facevano. Quindi non ci è permesso inventare (innovare) qualcosa dopo di loro, questa è una guida sbagliata.

“Colui che introduce qualcosa di nuovo in questo nostro affare (l’Islam) che non fa parte di esso, gli sarà respinto.” [Bukhari 2697] E si cerca rifugio in Allah, significa che gli sarà respinto.

Mentre la data della notte in cui è avvenuto Al-Isra’ wal Mi’raj non è stata stabilita. Non è stato provato che fosse la notte del 27 o un’altra notte. Se avessimo avuto del beneficio nel determinare questa notte [come quella] in cui è accaduto [Al-Isra’ wal Mi’raj], Allah e il Suo Messaggero lo avrebbero reso chiaro. Ma quando non è stato riportato nel Libro e nella Sunnah, allora questo indica che non siamo obbligati a cercarlo (determinarlo) e celebrarlo. E questo non fa parte della religione in alcun modo, piuttosto, fa parte della bid’ah. Primo, determinando la notte senza alcuna prova e secondo, anche se fosse provato che fosse la notte di Al-Isra’ wal Mi’raj, Allah non ha legiferato che la celebrassimo.

Fonte: https://youtu.be/U34pAvQmhIM
Traduzione a cura di alghurabaa.net