innovazione

Pregare tra i due adhan di Jumu’ah

Shaikh Ibn al-‘Uthaymin رحمه الله:

“Quanto al fatto che alcune persone pregano tra i due adhan di Jumu’ah (preghiera del venerdì), [c’è da dire] che questo non è basato su nessuna prova (dalil) e non è legiferato [nella religione islamica].”

Silsilah Fatawa Nur ‘ala al-Darb, cassetta numero 184
Traduzione a cura di alghurabaa.net

Il dominio del nemico nelle terre musulmane

Shaikh al-Islam Ibn Taymiyyah رحمه الله ha detto:

“Una delle ragioni del dominio del nemico nelle terre musulmane è la comparsa del secolarismo, dell’ipocrisia e dell’innovazione.”

Majmu’ al-Fatawa vol 13, pag 180
Traduzione a cura di alghurabaa.net

Quando si è lontani dal Tawhid e dalla Sunnah

Shaikh al-Islam Ibn Taymiyyah رحمه الله ha detto:

“Più una persona è lontana dal [l’applicazione di] Tawhid e dalla Sunnah, più è vicino al cadere nello Shirk, nell’innovazione e nella falsità.”

Iqtidha as-Sirat al-Mustaqim, vol 2, pag 281-282
Traduzione a cura di alghurabaa.net

Combattere la bid’ah con la parola e l’azione

Il grande Sapiente, Muhammad Ibn Salih al-‘Uthaymin رحمه الله ha detto:

“Fa parte della sincerità nel dare al Messaggero صلى الله عليه وسلم i suoi diritti, [il fatto di] combattere la gente dell’innovazione (bid’ah), così come loro combattono la Sunnah. Quindi, se essi combattono [la Sunnah] con la parola, allora [combatti l’innovazione] con la parola, e se combattono con le azioni, allora combatti con le azioni.”

Sharh Riyadh Al-Salihin min Kalam Sayyid Al-Mursalin.
Dar Al-Watan, Riyadh: 1425H, vol 2, pag 390
Traduzione a cura di alghurabaa.net

Il giorno di ‘Ashura non è un ‘Eid

Spiegazione di Shaikh Salih al-Fawzan حفظه الله

Noi non consideriamo il giorno di ‘Ashura come un giorno di felicità e, come dicono, un giorno in cui si spende per i bambini. Non lo chiamiamo ‘Eid. Non e’ un ‘Eid, i musulmani hanno solo due feste: ‘Eid al-Fitr e ‘Eid al-Adha. Quindi i musulmani non lo considerano come un giorno di felicità, di gioia o qualsiasi altra innovazione praticata dalla gente ignorante. (altro…)