Pregare solo nel mese di Ramadan – Shaikh Ibn Al-‘Uthaymin

quran

Domanda:

Notiamo che alcuni Musulmani trascurano le loro preghiere durante i mesi dell’anno e quando arriva il Ramadan si affrettano (ad eseguire) la preghiera e il digiuno e a recitare il Corano, quindi come è il loro digiuno (qual è il verdetto), e qual è il suo consiglio per loro? 

Risposta:

Il loro digiuno è corretto, dal momento che non è associato a qualcosa che lo annulli. Tuttavia, il mio consiglio per loro è di temere Allah, Subhanahu wa Ta’ala, per quanto riguarda se stessi, ed adorare Allah, Subhanahu wa Ta’ala, in base a ciò che è stato legiferato per loro in tutti i tempi, con tutte le loro capacità. La persona non sa quando improvvisamente la morte lo colpirà, ed è possibile che aspetti l’arrivo del mese di Ramadan e non lo possa vivere. Allah, Subhanahu wa Ta’ala, non ha (specificato) per i suoi servi alcun limite tranne la morte, cosi come Egli, Subhanahu wa Ta’ala, dice:

“Ed adora il tuo Signore fin che non ti giunga l’ultima certezza”. [Al-Hijr: 99]

Cioè fino a quando ti giunga la morte, che è una certezza.

Shaykh Ibnul Uthaymin
Fatawa Ramadan, vol.2, pag.752, fatwa nr. 764
Fatawa libni Uthaymin – Kitab ad-Da’wah, vol. 1, pag. 187

http://www.alghurabaa.net
Tradotto da Ismail Albani

Annunci

One comment

I commenti sono chiusi.