Il malocchio

download

E’ stato chiesto a Shaikh Muhammad al- Salih al-‘Uthaymin:

” Una persona può essere colpita dal malocchio? Come lo si cura? Il fatto di volersi proteggere da esso contraddice il tawakkul (affidarsi ad Allah)? ”

Lo Shaikh ha risposto: “La nostra opinione riguardo al malocchio è che esso è vero ed è comprovato sia dagli insegnamenti islamici che da vere esperienze di vita. Allah dice (interpretazione del significato): “Manca poco che i miscredenti ti trapassino con gli sguardi.” [Al Qalam  68:51]

Ibn Abbas ed altri hanno detto, commentando questo verso: questo significa che essi danno il malocchio con i loro sguardi. Il Profeta sallaAllahu ‘alayhi wa sallam ha detto: “Il malocchio è vero e se ci fosse qualcosa in grado di andare oltre il decreto divino questo sarebbe il malocchio. Quando ti viene chiesto di fare un bagno (per dare una cura) per l’influenza del malocchio, dovresti fare il bagno.” Narrato da Muslim.

An-Nasa’i ed ibn Majah hanno narrato che ‘Amir ibn Rabi’ah passò da Sahl ibn Hanif, che stava facendo il bagno …… e riportò il hadith.

La realtà lo conferma e non può essere negato. Nel caso che tu sia colpito dal malocchio, dovresti adottare le cure raccomandate nella shari’a, che sono:

1- Recitare la ruqyah; il Profeta sallaAllahu ‘alayhi wa sallam ha detto: “Non c’è ruqyah eccetto che nel caso del malocchio o della febbre”. [al-Tirmidhi, 2057; Abu Dawud, 3884.]

L’angelo Jibril faceva la ruqyah al Profeta sallaAllahu ‘alayhi wa sallam e diceva: “Bismillaahi arqika min kulli shay’in yu’dhika, min sharri kulli nafsin aw ‘aynin haasid Allaahu yashfik, bismillaahi arqik (Nel nome di Allah compio la ruqyah per te da qualunque cosa ti faccia male, dal male di ogni anima o occhio invidioso, che Allah ti guarisca, nel nome di Allah compio la ruqyah su di te).

2- Chiedere alla persona che ha dato il malocchio [ad un’altra persona] di lavarsi, così come il Profeta sallaAllahu ‘alayhi wa sallam ordinò a ‘Amir ibn Rabi’ah di fare, nel hadith sopra menzionato. Poi l’acqua dovrebbe essere versata sulla persona afflitta dal malocchio. Per quando riguarda  la raccolta gli escrementi, come l’urina e le feci, non c’è nessuna base per questo; e vale lo stesso per quanto riguarda prendersi ciò che gli appartiene. Piuttosto ciò che è stato narrato è quanto suddetto: lavare i suoi arti e i suoi indumenti all’interno o allo stesso modo lavare il suo copricapo e i suoi indumenti. E Allah ne sa di più.

Non c’è nulla di male nel prendere delle precauzioni contro il malocchio prima che si verifichi e questo non contraddice il tawakkul (affidarsi ad Allah). Anzi questo è tawakkul, perché tawakkul significa affidarsi ad Allah attraverso l’applicazione di ciò che è stato permesso e incoraggiato. Il Profeta sallaAllahu ‘alayhi wa sallam cercava rifugio per al-Hasan e al-Husayn dicendo:” U’idhukuma bi kalimaati Allaahi al-taammati min kulli shaytanin wa hammah wa min kulli ‘aynin lammah (Cerco rifugio per voi due con le Parole Perfette di Allah da ogni male e da ogni rettile velenoso e da ogni malocchio).” [Al-Tirmidhi, 2060; Abu Dawud, 4737.]

E diceva,“Così Ibrahim cercava rifugio in Allah per Isacco e Isma’il, che la pace sia su di loro.” [Narrato da al-Bukhari, 3371.]

[Fatawa al-Shaikh Ibn ‘Uthaymin, 2/117, 118]

Traduzione a cura di alghurabaa.net

Annunci