cura

La cura per la tristezza e la depressione

Shaikh ul-Islam Ibn Taymiyyah رحمه الله ha detto:

Il cuore ha bisogno del ricordo (dhikr) di Allah سبحانه وتعالى, così come il pesce ha bisogno dell’acqua. E qual è lo stato del pesce se è lasciato senza acqua? E’ turbato. E così è per il cuore, se il ricordo di Allah lo abbandona. La conseguenza sarabbe la preoccupazione, la tristezza, la depressione e l’agonia [del cuore] è in base a quanto dista dal ricordo di Allah, abbandonandolo, incurante e disinteressato [del ricordo di Allah]. Quindi, il ricordo di Allah è la vera vita del cuore, il cuore è vivo solo con esso. Ed Allah سبحانه وتعالى dice nel Corano: (altro…)

Curarsi con il Corano

Shaikh ‘Abdur-Razzaq Al-Badr حفظه الله:

Al-Fudayl Ibn ‘Iyad, dagli Imam dei Tabi’in, trascorse quarant’anni della sua vita ed era conosciuto come uno dei più grandi criminali. Era un bandito. Le caravane lo temevano. Fino a quando raggiunse i quarant’anni di età.

(altro…)

Chi non legge bene il Corano può curarsi con la ruqiyah?

qur-an

Domanda: E’ permesso a colui che non eccelle nella lettura del corano di curarsi (con la ruqiyah)?

Risposta: Gli è permesso di curarsi se si trova costretto [a farlo]. (altro…)

Il malocchio

download

E’ stato chiesto a Shaikh Muhammad al- Salih al-‘Uthaymin:

” Una persona può essere colpita dal malocchio? Come lo si cura? Il fatto di volersi proteggere da esso contraddice il tawakkul (affidarsi ad Allah)? ”

Lo Shaikh ha risposto: “La nostra opinione riguardo al malocchio è che esso è vero ed è comprovato sia dagli insegnamenti islamici che da vere esperienze di vita. Allah dice (interpretazione del significato): “Manca poco che i miscredenti ti trapassino con gli sguardi.” [Al Qalam  68:51] (altro…)

La Ruqiyah legiferata

r

La domanda:

Cosa è meglio, oh Shaikh, per la ruqyah: recitare [il Corano] e soffiare sull’acqua per il malato oppure recitare vicino a lui e soffiare su di lui; e quali sono i suoi avvertimenti dato che siamo in un periodo in cui ci sono molti Raqi (esorcisti); chiediamo una risposta riguardo a tale questione.

Shaikh Salih Al-Fawzan (hafidhahullah):

Nel nome di Allah, il Clemente, il Misericordioso, tutte le lodi appartengono ad Allah, il Signore di tutto cio che esiste. Che la pace e le benedizioni siano sul nostro Profeta Muhammad, sulla sua famiglia e tutti i suoi compagni.

Procedendo…  (altro…)