Lo stato oscillante delle donne: un consiglio ai mariti

Tra gli errori di alcuni mariti vi è l’ignoranza riguardo alle afflizioni naturali della moglie. Ci sono mariti che non sono a conoscenza delle prove naturali che colpiscono la propria moglie; che siano a causa della sua gravidanza, il suo ciclo mestruale, il suo periodo post-parto, le sue perdite tra i cicli mestruali ed altro. Una donna soffre di queste afflizioni.

Può anche essere afflitta da angoscia e irritabilità, specialmente durante la gravidanza, se è colpita dalle voglie. E alle sue voglie si può unire il disgusto per altre cose; cose che magari non riesce nemmeno a guardare o ad odorare. Può provare disgusto per la sua casa, può detestare suo marito, e può respingere anche altre cose.

Se il marito non è a conoscenza di queste cose, può interpretarlo come odio e noia nei suoi confronti. [Di conseguenza] potrebbe essere preso dalla superbia e dall’arroganza e ricorrere al divorzio, non sapendo che il suo comportamento (della moglie) è fuori dal suo controllo. Quindi è importante che il marito sia intelligente e sia consapevole di queste cose, così da non commettere un errore e poi pentirsene, e il rimpianto non gli servirà a nulla. E se è ignorante riguardo a questi stati oscillanti di una donna, che chieda, perché la cura dell’ignoranza sta nel chiedere.

Shaikh Raslan حفظه الله
Fonte
Traduzione a cura di alghurabaa.net