La casa nella quale si recita il Corano

È riportato che ‘Abdullah Ibn Mas’ud رضي الله عنه disse:

“La casa nella quale non si recita il Corano è come una casa abbandonata che nessuno mantiene.”

Inoltre è riportato che disse:

“Invero, le case più vuote sono quelle che sono vuote del Libro di Allah.”

È riportato che Abu Hurayrah رضي الله عنه diceva, della casa nella quale si recita il Corano:

“Essa diventa spaziosa per i suoi abitanti, il bene diventa abbondante, gli angeli vengono ad essa e i diavoli vanno via. E la casa nella quale non si recita il Corano, diventa ristretta per i suoi abitanti, c’è poco bene in essa, e i diavoli vengono ad essa”.

Ibn Abi Shaybah, Al-Musannaf articoli 30645, 30647 e 30650.
Traduzione a cura di alghurabaa.net