Il Corano è una prova per te o contro di te

Nel Nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso. Tutte le lodi spettano ad Allah il Signore di tutto ciò che esiste. E che la pace e le benedizioni di Allah siano sul nostro Profeta Muhammad, la sua famiglia e tutti i suoi compagni.

La guida del Profeta صلى اللّٰه عليه وسلم riguardo il Corano, è che [egli] lo riceveva da Jibril عليه السلام che lo trasmetteva [a lui] dal suo Signore. E il Profeta صلى اللّٰه عليه وسلم lo metteva in pratica e lo insegnava alla gente. Questa era la sua guida riguardo il Corano. Lo metteva in pratica e lo insegnava alla gente. Così la gente, i musulmani, continuarono a praticare la nobile guida profetica. E il Profeta صلى اللّٰه عليه وسلم disse:

“I migliori di voi sono coloro che imparano il Corano e lo insegnano.”

Quindi essi imparano il Corano, lo ricevono dai vettori del Corano e lo trasmettono alla gente, insegnando alla gente questo Corano. Questa era la via della Ummah di Muhammad صلى اللّٰه عليه وسلم, el-‘ilm (scienza islamica) e l’azione. Specialmente con il Nobile Corano che Allah aveva rivelato alla gente come una guida [per loro].

“È nel mese di Ramadan che abbiamo fatto scendere il Corano, guida per gli uomini e prova di retta direzione e distinzione.” [2: 185]

Si dedicavano al Corano, imparandolo, insegnandolo e riflettendo sui suoi significati e mettendolo il pratica. Lo recitano nel modo in cui Allah lo ha rivelato al Suo Profeta Muhammad صلى اللّٰه عليه وسلم. Non è sufficiente che il Corano o altri tipi di scienze [islamiche] siano soltanto lette dai libri e ricevute dai libri. Piuttosto, i libri sono documenti e referenze che sono nelle mani dei musulmani. Quindi, essi devono studiarlo dai Sapienti, da coloro che leggono bene, dagli insegnanti. Ed essi riflettono sui suoi significati e mettono in pratica la sua legislazione. E prestano particolare attenzione ad esso, recitandolo e riflettendo su di esso e mettendolo in pratica. Il Corano è stato rivelato solo per questa ragione. Per la ragione del ‘ilm e metterlo in pratica con una intenzione sincera per Allah عز وجل.

E questo mese benedetto (il Ramadan) è il mese del Corano.

“È nel mese di Ramadan che abbiamo fatto scendere il Corano, guida per gli uomini e prova di retta direzione e distinzione.” [2: 185]

All’inizio della surah, Egli (Allah) cita “è una guida per i timorati” [2:2] e in questo versetto Egli cita “guida per gli uomini”. Dal punto di vista dell’essere un obbligo da mettere in pratica e seguire, è una guida per la gente. Dal punto di vista del credere in esso e metterlo in pratica, è una guida per i timorati. Quindi è una guida per i timorati, coloro che lo imparano e lo mettono in pratica e rendono le loro azioni sincere per Allah عز وجل. Una guida per la gente, significa che è una prova per e contro la gente. E’ una prova per loro se lo mettono in pratica e riflettono su di esso. E’ una prova contro di loro se lo imparano ma non lo mettono in pratica. E per questo il Profeta صلى اللّٰه عليه وسلم disse:

“Il Corano è una prova per te o contro di te.”

Che la pace e le benedizioni siano sul nostro Profeta Muhammad, la sua famiglia e tutti i suoi compagni.

Shaikh Salih Al-Fawzan حفظه اللّٰه
Tratto dalla serie “Ramadan con Shaikh Al-Fawzan”
Fonte: https://youtu.be/YE9TiQlk9ec
Traduzione a cura di alghurabaa.net