Autore: AlGhurabaa

Un consiglio sulla ricerca del ‘ilm

E consigliamo tutti i fratelli di essere desiderosi di partecipare alle riunioni di ‘ilm (scienza islamica) perché è nelle riunioni di ‘ilm che il servo impara la ‘aqidah (credo/dottrina), il manhaj (metodologia), hadith e fiqh (giurisprudenza islamica). (altro…)

[15] Imparate una professione

Il quindicesimo principio riguarda la professione.

‘Umar Ibn Al-Khattab disse: “Imparate una professione”. Raccolto da Ibn Abi Duniya in Isla’ Al-Mal. Il significato di professione è il lavoro manuale. Usa le mani fino a perfezionare il mestiere. (altro…)

[14] Aumenta le tue azioni devote

Tra i segni del sentiero per assaporare la dolcezza del Corano è che aumenti le azioni devote e a capo di esse vi sono la preghiera e la zakah. Quin nulla apre il cuore più della recitazione della Parola di Allah سبحانه وتعالى, sforzandosi nella Sua obbedienza, soprattutto dando grande attenzione alla preghiera e alla zakah. Per questo Allah عز وجل ci informa dicendo:

“Alif, Lâm, Mìm. Questo è il Libro su cui non ci sono dubbi, una guida per i timorati, coloro che credono nell’invisibile, assolvono all’orazione e donano di ciò di cui Noi li abbiamo provvisti, coloro che credono in ciò che è stato fatto scendere su di te e in ciò che è stato fatto scendere prima di te e che credono fermamente all’altra vita. Quelli seguono la guida del loro Signore; quelli sono coloro che prospereranno.” [Corano 2: 1-5]

(altro…)

[13] Frequenta le persone pie

Tra i segni del sentiero per assaporare la dolcezza del Corano è che tu sia in compagnia dei pii, coloro che amano e danno estrema importanza al Corano e aumentano la recitazione del Corano. (altro…)

Non essere arrogante!

Qual è l’umiltà che Allah ci ha comandato? E’ che non vedi te stesso al di sopra degli altri. Vero, sei un manager, una persona con un certificato, possiedi molti soldi o una grande casa. Ma stai attento! Se ti vedi migliore degli altri, allora hai aperto a te stesso una porta del male. Il Profeta صلى اللّٰه عليه وسلم disse:

“Chi possiede nel suo cuore il peso di un granello di senape di arroganza, non entrerà in Paradiso.” (altro…)