Digiunare e rompere il digiuno con la Jamâ’ah [congregazione]

fast

La domanda:
Alcune persone hanno rotto il digiuno prima dell’Adhan (il richiamo del mu’adhdhin alla preghiera), sostenendo che l’Adhan non sia eseguito nel tempo stabilito (come definito dalla sharia). Questa azione è legittima? 

La risposta:
Ogni lode spetta ad Allah, il Signore dei mondi. Che la pace e le benedizioni siano su colui che Allah ha mandato come misericordia per i mondi, sulla sua Famiglia, i suoi Compagni e i suoi Fratelli fino al Giorno della Resurrezione.
C’è una differenza tra il digiuno del mese di Ramadan, che è un digiuno comunitario e altri singoli digiuni obbligatori e i singoli digiuni volontari lodevoli. Una persona che esegue il digiuno obbligatorio che si esegue con la Jamâ’ah [congregazione], dovrebbe digiunare e rompere il digiuno con la congregazione dei Musulmani e del loro sovrano. Abu Hurayra رضي الله عنه ha riferito che il Profeta صلى الله عليه وسلم ha detto: “Il digiuno è il giorno in cui voi (cioè, la comunità musulmana) digiunate, iftar (rottura del digiuno) è il giorno in cui voi (tutti) rompete il vostro digiuno e Adha (sacrificio) è il giorno in cui voi (tutti) offrite il vostro sacrificio” (1). Egli صلى الله عليه وسلم  ha dichiarato l’obbligo del digiuno, della rottura del digiuno e dell’esecuzione del Adha con la congregazione dei Musulmani e la maggior parte di essi, sia per quanto riguarda l’istituzione del Ramadan o ‘Id o [la determinazione del] tramonto o dell’alba. Gli individui dovrebbero seguire il sovrano e la congregazione. Non è consentito per loro di opporsi alla congregazione, cosi da unire la Ummah (comunità, nazione), e mantenere la sua unità e tenere lontane opinioni individuali che generano divergenza, dato che la Mano di Allah (supporto) è con Al-Jamâ’ah. Sia nel caso del digiuno obbligatorio che il singolo digiuno volontario, la persona segue il tempo di entrata di Maghrib (tramonto) o il tempo dell’alba, in base a quanto detto da Allah تعالى:

[وكلوا واشربوا حتى يتبين لكم الخيط الأبيض من الخيط الأسود من الفجر) [البقرة: 187)

“E mangiate e bevete finché il filo bianco (la luce) dell’alba sia distinto dal filo nero (il buio della notte)” [Al-Baqarah: 187], e il detto del Profeta صلى الله عليه وسلم : “Quando vedete la notte calare da questo lato, e la giornata concludersi da questo lato e il sole tramontare, allora la persona che digiuna deve rompere il suo digiuno” (2). Ci sono anche altri ahadith.

La conoscenza perfetta appartiene ad Allah سبحانه وتعالى. La nostra ultima preghiera è ogni lode è per Allah, il Signore dei mondi. La pace e la benedizione siano sul nostro Profeta صلَّى الله عليه وسلَّم , la sua famiglia, i suoi Compagni e suoi fratelli fino al Giorno della Resurrezione.

_________________________

(1) Riportato da At-Tirmidhi, capitolo “Il digiuno” (hadith 697) e Ad-Daraqutni (hadith 2205), dal hadith di Abi Hourayra رضي الله عنه. Autenticato da Al-Albani in “Irwa’ Al-Ghalîl” (hadith 905).
(2) Riportato da al-Bukhari, capitolo “Il digiuno” (hadith 1954) e Muslim, capitolo “Il digiuno” (hadith 2612), dal hadith di `Umar Ibn al-Khattab رضي الله عنه.

Shaikh Muhammad ‘Ali Ferkous

Traduzione a cura di www.alghurabaa.net

Pubblicazione autorizzata dall’amministrazione di http://www.ferkous.com

 

Annunci