Il giorno di ‘Ashura non è un ‘Eid

Spiegazione di Shaikh Salih al-Fawzan حفظه الله

Noi non consideriamo il giorno di ‘Ashura come un giorno di felicità e, come dicono, un giorno in cui si spende per i bambini. Non lo chiamiamo ‘Eid. Non e’ un ‘Eid, i musulmani hanno solo due feste: ‘Eid al-Fitr e ‘Eid al-Adha. Quindi i musulmani non lo considerano come un giorno di felicità, di gioia o qualsiasi altra innovazione praticata dalla gente ignorante.

Allo stesso modo, non consideriamo il giorno di ‘Ashura come un giorno di tristezza, di pianto, di vagiti, durante il quale si battono le guance, si artiglia il viso o si frusta il corpo con catene come fanno gli Shi’ah per compiangere l’omicidio di Husayn (che Allah si compiaccia di lui). Husayn Ibn ‘Ali fu ucciso ingiustamente durante il giorno di ‘Ashura. Il suo omicidio fu una tragedia per i musulmani ed essi affrontano questa calamità con pazienza, in cerca di una ricompensa per la loro pazienza. Non affrontano questa calamità con afflizione, rabbia, come fanno gli Shi’ah. Questo fa parte del loro sviamento e dei loro inganni.

Fonte
Traduzione a cura di alghurabaa.net