Ripetere la preghiera di Al-Istikhara

istikhara

La domanda:

È consentito ripetere la preghiera di Al-Istikhara (preghiera di guida)? O è considerato come se si insistesse nel du’a’ (invocare Allah)? 

La risposta:

Ogni lode spetta ad Allah, il Signore dei mondi. Che la pace e le benedizioni siano su colui che Allah ha mandato come misericordia per i mondi, sulla sua Famiglia, i suoi Compagni e i suoi Fratelli fino al Giorno della Resurrezione.
La preghiera di Al-Istikhara è legittima, senza alcuna divergenza tra gli studiosi. Inoltre, non conosco alcuna prova che [sostenga che] la preghiera di Al-Istikhara possa essere ripetuta per la stessa questione per la quale la persona aveva intenzione di eseguire la preghiera, e desiderando il bene, che l’esito [della questione] sia positivo o negativo. Tuttavia, è lecito ripetere la preghiera di Al-Istikhara per una parte relativa alla stessa questione, dato che ci sono parti diverse relative alla stessa questione. Se la persona chiede la guida di Allah, egli dovrebbe, in seguito, fare la cosa con la quale si sente più a suo agio, senza affidarsi ad una precedente inclinazione per la quale vi è un desiderio [riguardo alla questione]. È consentito ripetere l’invocazione nella stessa preghiera di Istikhara, come viene riportato nel Sahih Muslim “Quando il Profeta صلَّى الله عليه وسلَّم faceva du’a’ (invocazione) la ripeteva tre volte” (1). La conoscenza perfetta appartiene ad Allah  عزَّ وجلَّ . La nostra ultima preghiera è ogni lode è per Allah, il Signore dei mondi. La pace e la benedizione siano sul nostro Profeta صلَّى الله عليه وسلَّم , la sua famiglia, i suoi Compagni e i suoi fratelli fino al Giorno della Resurrezione.

(1) Riportato da Muslim, capitolo del “Jihad e spedizioni”, (hadith 4750), dal hadith di Ibn Mas’ûd رضي الله عنه .

Shaikh Muhammad ‘Ali Ferkous

Traduzione a cura di www.alghurabaa.net

Pubblicazione autorizzata dall’amministrazione di www.ferkous.com

Annunci