I riti eseguiti dai pellegrini nel giorno di ‘Eid

Mina-tents

Fatwa n. 6085

D: C’è un Hajji (pellegrino a Mecca), che è stato sul Monte di ‘Arafah, è stato a Muzdalifah e al mattino, durante il giorno di ‘Eid-ul-Adha (la Festa del Sacrificio), si è diretto a Mina. Lì ha lapidato Al-‘Aqabah, ha rasato i capelli e ha tolto l’Ihram mentre ancora a Mina. Più tardi, si è recato a Mecca, dove ha eseguito il Tawaf-al-Ifadah (circoambulazione finale obbligatoria attorno alla Ka’bah durante Hajj). Questo è ammissibile? In realtà, qualcuno mi ha detto che non sia lecito rasare i capelli e togliere l’Ihram a Mina, se non dopo l’esecuzione del Tawaf-al-Ifadah.

R: È permesso rasare i capelli prima o dopo l’esecuzione del Tawaf-ul-Ifadah. Inoltre, il modo in cui hai eseguito i riti nel Giorno di Eid-ul-Adha, lanciando i sassi, rasando i capelli ed eseguendo il Tawaf-ul-Ifadah, è la Sunnah (azione eseguita seguendo l’esempio del Profeta) che è stata praticata dal Profeta (pace su di lui) nel suo Hajj di Addio.

(Codice 11; Pagina n. 219)

Che Allah ci conceda il successo! Che la pace e benedizioni siano sul nostro Profeta Muhammad, la sua famiglia e i suoi Compagni!

Il Comitato Permanente – Alifta
Traduzione a cura di www.alghurabaa.net

 

Annunci