sunnah

Assapora la dolcezza dell’obbedienza

Shaikh Salih al-‘Usaymi حفظه الله:

“E’ raccomandato che colui che digiuna mangi dei datteri a suhur ed iftar. Perché i datteri sono dolci, tra queste due dolcezze (suhur ed iftar), [egli] assapora la dolcezza dell’obbedienza (adorando Allah).”

Fonte
Traduzione a cura di alghurabaa.net

Essere uniti in cosa?

Non c’è dubbio che l’unità della Ummah sia obbligatoria. Come detto da Allah عز وجل:

“Aggrappatevi alla corda di Allah tutti insieme e non dividetevi tra voi…” [3:103]

(altro…)

È wajib o sunnah?

E’ un grandissimo onore per il credente, [quello di] somigliare al Profeta صلى الله عليه وسلم nelle sue azioni. Che tipo di felicità entra nel cuore, quando il credente sa che sta facendo ciò che faceva il Profeta صلى الله عليه وسلم. Non c’è dubbio che questo porti felicità al cuore, onore all’individuo e perfezione dell’azione; cioè che il suo atto di adorazione sia come quello del Profeta صلى الله عليه وسلم. (altro…)

Non farne un problema di Sunnah e Bid’ah

Ciò che voglio portare alla vostra attenzione, è che non bisogna rendere questa cosa (il digiuno del Sabato), una questione di Sunnah e Bid’ah (innovazione), alleanza e disconoscimento, come abbiamo visto negli ultimi anni. Ed è risultato come se questa questione riguardasse stabilire una Sunnah e ravvivare una Bid’ah. Questa questione è basata sulla conoscenza (el-‘ilm), sulla quale i Sapienti del passato hanno differito. E il hadith sul divieto di digiunare di sabato è un punto di divergenza, nella sua catena di narrazione e nel suo testo. Ed è un forte punto di divergenza. Ed è una questione basata sulla conoscenza. Presumi di essere dell’opinione che il digiuno volontario del sabato non sia permesso. Questa è la tua opinione. E’ una questione basata sulla conoscenza. Tuttavia, non renderla una questione di alleanza e disconoscimento, Sunnah, Salafiyyah e Bid’ah. Mai!

(altro…)

Chi parla con saggezza?

Abu ‘Uthman Sa’id bin Isma’il Al-Naysaburi (m. 290H) ha detto:

“Chi governa se stesso con la Sunnah, nelle parole e nelle azioni, parlerà con saggezza. Ma chi governa se stesso in base ai propri desideri, dirà eresie; perché Allah تبارك وتعالى ha detto:

‘Se obbedirete (il Messaggero), sarete ben guidati.’ (Surah an-Nur: 54)” (altro…)