Muhammad ibn Abdul Wahab è la causa delle fitan??

 

oldb

E’ stato chiesto al ‘Allamah Salih Al Fawzan, hafidhahullah :

Negli ultimi tempi, la dawa (invito all’Islam) di Muhammad ibn Abdul Wahhab è al centro di calunnie e di offese.
Anzi, nemmeno i libri salafiti come ad esempio ad-Durar as-Sunniyeh, sono stati risparmiati da queste calunnie, ad un punto tale che si dice che questi libri siano colpevoli di tutti i problemi, le fitan (disordini), gli attacchi terroristici e il takfir (dare del miscredente ad un musulmano).
Speriamo che sua eminenza chiarisca e rifiuti queste loro pretese.

Risposta:
Sì, io ve l’ho detto che ci saranno delle prove, fino al Giorno del Giudizio. Allah Azza wa Jall ha detto:

“Ad ogni profeta assegnammo un nemico scelto tra i malvagi…” [Al-Furqân:31]
Il Profeta, sal-lAllahu aleyhi wa sal-lam, ha avuto nemici. E cosa possiamo dire degli altri? Shaykhul Islam Muhammad ibn Abdul Wahhab, rahimahullah, non è venuto ad accontentare la gente, ma è venuto ad accontentare Allah Subhanuhu wa Ta’ala:

“Chi cerca di accontentare Allah e causa l’infelicità della gente, Allah lo preserverà dal tormento della gente, invece, chi cerca di accontentare la gente causando l’ infelicità di Allah, Allah lo abbandonerà tra la gente”.
[Tirmidhi(2527). Shaykh al-Albani dice: Il hadith è autentico. (Sahih Sunan at-Tirmidhi (2/2570)]

Lo Shaykh non è venuto ad accontentare la gente, ma è venuto ad accontentare il suo Creatore. E’ stato un chiamante (dai) e beneficatore! Con la sua dawa, Allah ha portato benefici per la gente, per le generazioni di musulmani che hanno vissuto e sono morti con la sua dawa, e [in quel periodo di dawa] si formarono dei stati. Quindi, la sua dawa è stata sana. Egli ha cercato di invitare alla via del Profeta, sal-lAllahu aleyhi wa sal-lam.

Non è una sorpresa che gli ipocriti, i miscredenti e gli eretici offendino la dawa dello Shaykh. Essi hanno offeso anche la dawa del Profeta, sal-lAllahu aleyhi wa sal-lam. Hanno disprezzato la dawa di tutti i Profeti, accusandoli di puntare al potere e al lusso di questo mondo. Inoltre li hanno accusati di magia e di altre cose, delle quali Allah ci ha parlato nel Corano. Non dobbiamo meravigliarci adesso di questi criminali e dei loro seguaci. Calunniano la dawa che invita al giusto solo per aprire la porta alle loro miserie, e questa dawa e i libri dai quali si trae beneficio sono per loro una spina nel cuore.

Una volta le comunità non-musulmane sostenevano che gli Inviati portssero disgrazia. Dicevano che ogni disgrazia che capitava a loro fosse a causa dei Profeti. Hanno detto su Musa e Salih, aleyhimus-salam, che fossero portatori di disgrazia:

Dissero: “Siete di malaugurio. Se non desistete vi lapideremo, e vi faremo subire un severo castigo”. [Yâ Sîn:18]

Ovviamente, anche adesso si calunnia la stessa cosa, come se questa dawa e i libri del monoteismo e della ‘aqidah siano la cause di tutte le disgrazie che accadono attualmente. Questa credenza è falsa!
Sostenevano che Muhammad, sal-lAllahu aleyhi wa sal-lam, la creatura migliore, portasse loro la disgrazia. Allah, Subhanuhu wa Ta’ala, dice:

“…Se giunge loro un bene, dicono: “Viene da Allah”. Se giunge un male, dicono: “Viene da te”.[An-Nisâ’:78]

Non c’è da meravigliarsi che i miscredenti, gli ipocriti e gli eretici calunnino contro Shaykh Muhammad ibn AbdulWahhab e i libri di Ahlus Sunnah. Essi appartengono a quei criminali:

“Ad ogni profeta assegnammo un nemico scelto tra i malvagi. Ti basti il tuo Signore come guida e ausilio!”[Al-Furqân:31]

Essi causano danni solo a se stessi, e il ringraziamento spetta ad Allah.

La verità rimarrà, anche se essi non la stimano. La dawa dello Shaykh è chiara, e il ringraziamento spetta ad Allah. In essa non c’è oscurità o terrorismo. E’ testimoniato che egli abbia proibito l’estremismo ed abbia ordinato la via di mezzo, la via giusta.

E’ stato Mujjadid che ha riformato la religione così come gli altri riformatori. Ogni 100 anni, Allah manda un riformatore che rianima la religione del popolo. Così come specificato in un hadith.

Pensate che il popolo malvagio ringrazierà lo Shaykh e i suoi libri? Mai! Noi non ce lo aspettiamo. Ci aspettiamo solo le loro calunnie. Ha detto il poeta:

Se uno storto calunnia contro di te
Sappi che sei buono.

Ciò ci chiarisce la bontà dello Shaykh, rahimahullah.

______________________

Dalla cassetta: As’hab Nadjat il Ummah
Fonte: darulhadith.com
http://www.alghurabaa.net
Tradotto da Ismail Albani e Alb-Islam

Annunci