Il ballo e il canto dei Sufi sono una forma di Dhikr?

La quarta domanda della fatwa numero 3544:

Qual è la sentenza sul ballo, canto ed ondeggiamento dei Sufi durante ciò che chiamano circoli di “dhikr” (ricordo di Allah)?

La risposta:

Il discorso migliore è il Libro di Allah e la guida migliore è la guida di Muhammad (pace su di lui). Le cose peggiori sono le innovazioni (nella religione). Allah ha completato la religione (Islam) per i Suoi servi, riguardo la legislazione delle azioni, delle parole e del credo. Egli (l’Altissimo) dice: “Oggi ho reso perfetta la vostra religione, ho completato per voi la Mia grazia e Mi è piaciuto darvi per religione l’Islam.” Il Messaggero di Allah (pace su di lui) ha chiarito le questioni di questa religione attraverso i suoi detti, azioni e conferme. Inoltre, i suoi Sahabah (i Compagni, che Allah si compiaccia di loro) hanno riportato tutti i detti, le azioni e le approvazioni del Profeta. La religione è perfetta con le sue regole, spiegazioni e le dichiarazioni che sono state trasmesse. Quanto al dhikr, esso è come qualsiasi altro atto di ‘ibadah (adorazione), legato ai testi religiosi del Corano e della Sunnah e non è soggetto all’opinione personale. Chiunque sceglie determinati atti di adorazione da eseguire in tempi stabiliti e in un modo specifico, deve presentarne le prove. Per quanto riguarda, ciò che è citato nella domanda, non ha fondamento e basi nella Shari’ah (legge islamica). E’ riportato in modo autentico che il Profeta (pace su di lui) disse: “Qualsiasi innovazione estranea ai nostri insegnamenti sarà respinta.” In base a questo, ciò che è citato nella domanda è incluso nelle azioni respinte.

Il Comitato Permanente – Alifta
Traduzione a cura di alghurabaa.net

Annunci