Ricercare la Conoscenza Islamica fino alla Morte

oldmanquran

Dalla vita e le opere di Imam Ahmad

Da una conferenza di Shaikh Salih al-Shaykh

Nel nome di Allah, il Misericordioso, il Compassionevole, che le preghiere e la pace siano sul Suo Messaggero.

Imam Ahmad aveva due figli, ‘Abdullah e Salih, erano fratellastri. Salih riferisce: “Un uomo vide mio padre portare una mihbarah (un calamaio di legno che gli studenti portavano insieme alle loro penne) e disse: ‘O Aba ‘Abdillah! Tu sei l’Imam dei Musulmani! ‘ “Quest’uomo parlò in questo modo perchè era sorpreso di vedere Imam Ahmad portare la sua mihbarah così come i giovani studenti, o addirittura leggere ancora i libri, o avere le stesse responsabilità dei giovani. Notate anche come tutte le persone erano affascinate da lui (da Imam Ahmad), anche gli anziani del popolo! 

Imam Ahmad rispose con una dichiarazione che abrogò tutto quello che quest’uomo aveva capito. Egli disse: “Sarò con la mihbarah su tutta la strada verso la maqbarah (cimitero).” Che cosa voleva dire? Voleva dire: “Sarò impegnato con il sapere [islamico] fino alla morte.” Un altra narrazione menziona il fatto che egli abbia detto la stessa cosa, in tempi diversi, ad un altro gruppo di persone: “Per quanto mi riguarda, ricercherò il sapere [islamico] fino a quando sarò messo nella tomba .” Quando il tempo della sua morte si avvicinò, disse a coloro che lo circondavano:

“Riferitemi la dichiarazione di Hushaym”. (Hushaym era Hushaym ibn Bashir, il primo maestro di Imam Ahmad. Lo incontrò nell’anno 179DH, quando iniziò la ricerca della conoscenza islamica all’età di 16 anni) Così gli lessero quello che egli aveva richiesto. Questa narrazione menzionò che Ibn Sirin provava antipatia per una persona che geme dal dolore. A quel tempo, Imam Ahmad era molto malato e aveva l’abitudine di lamentarsi per il dolore ma quando lo informarono che Ibn Sirin provava antipatia verso il gemere in un momento simile, si fermò e non si lamentò fino alla sua morte.

Questa è la realtà della sua dichiarazione, “ricercherò il sapere [islamico] fino a quando sarò messo nella tomba” significato “devo continuare a beneficiare del sapere.” Quindi, se avete lasciato la vostra giovinezza alle spalle e siete diventati un insegnante o un educatore, o un docente o un professore presso l’università o un autore, e dite: “Ho finito di ricercare il sapere islamico”, sappiate che questa è la situazione di chi non conosce la realtà dei suo affari. Al-‘Ilm è la conoscenza di cosa?

È la conoscenza del Discorso di Allah e del discorso del Suo Messaggero, la pace sia su di lui. Vi è qualcuno che ha raggiunto un livello di consapevolezza dei significati della Parola di Allah e del Suo Messaggero, la pace sia su di lui, e anche delle dichiarazioni degli studiosi per spiegare il Libro e la Sunnah, un livello di consapevolezza sufficiente?

Nessuno ha raggiunto tale livello. Nessuno che abbia la giusta intenzione e un cuore buono ha raggiunto tale livello. A questo proposito, Imam Ahmad ha detto, “Sarò con la mihbarah su tutta la strada verso la maqbarah”. Si rivolgeva a tutti, consigliando a noi tutti di continuare a ricercare il sapere islamico e di non rinunciare per qualsiasi ragione. Nei piccoli circoli di studio delle nostre moschee abbiamo visto un gran numero di studenti, desiderosi di imparare per due mesi, e poi hanno abbandonato. Solo tre mesi più o meno. Che cos’è questo?! Alcuni di loro ricercano il sapere islamico per 3, 4, 5 o 7 anni e poi abbandonano.

Perché? È perché sei chiamato dal mondo esterno, perché hai finito e adesso ti dirigi verso il mondo? Perché è una posizione che ti è stata offerta e che hai preso? È perché hai raggiunto un certo stato, sei diventato il direttore di una scuola o il professore presso l’Università? Per questo motivo hai smesso di ricercare il sapere? No! È necessario continuare la ricerca del sapere islamico fino alla morte. Questo è ciò che correggerà i problemi della società, se i suoi studiosi ascoltassero questo consiglio. Come per i ricercatori di sapere islamico, devono attenersi a questo consiglio: “Con la mihbarah su tutta la strada verso la maqbarah”.

Egli deve rimanere con il suo libro fino alla morte – la lettura, l’apprendimento, la memorizzazione, la revisione, l’insegnamento, fino alla fine. Cosa dice la gente in questi tempi? “Le sentenze relative alla preghiera, noi le conosciamo, non c’è problema.” Se si chiedesse loro riguardo le altre sentenze, scoprireste che non le conosco. Perché? Perché sono soddisfatti del loro sapere e lieti delle conoscenze in loro possesso. Chiediamo ad Allah di scusarci e che Egli sia contento di noi. Se aveste chiesto loro questioni superiori alla preghiera, le questioni di fede, le questioni di Tawhid, avreste scoperto che non le hanno comprese a pieno, ed erano studenti di conoscenza! Perché? Perché sono stati negligenti, e quindi hanno abbandonato. Conoscenza è onore, se la abbandoni, essa ti abbandonerà. Se prendi il compito seriamente, ti sarà dato, da ciò che Allah ha decretato per te.

Traduzione a cura di alghurabaa.net

Annunci

2 comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...