metodologia

Tra i fondamenti della Salafiyyah: fare riferimento ai Sapienti

Tra i fondamenti della Salafiyyah, vi è fare riferimento ai Sapienti ar-Rabbaniyin [1], coloro che sono conosciuti per la Sunnah.

Questo è un fondamento estremamente importante!

Troverete alcune persone che dichiarano la Salafiyyah, eppure denigrano i Sapienti della Sunnah, i Sapienti ar-Rabbaniyin, sia in modo esplicito che in modo discreto.

(altro…)

Il du’a (supplica) è la chiave per la purificazione delle anime

Shaikh Abdur-Razzaq al-Badr حفظه الله:

Il secondo principio è “Il du’a (supplica) è la chiave per la purificazione delle anime”.

E’ stato autenticamente riportato in un hadith, dal nostro Profeta صلى الله عليه وسلم che disse, “Non c’è nulla di più nobile per Allah della supplica (du’a)”. La supplica è la chiave di tutto il bene in questa vita e nell’Aldilà. Essa ha un effetto tremendo sull’apertura delle porte e delle vie del bene. Per questo, Shaikh al-Islam Ibn Taymiyyah رحمه الله disse, nel suo consiglio ad Abi al-Qasim al-Mughrabi, “la supplica è la chiave di tutto il bene”. (altro…)

Non perdere il tuo tempo con le persone

Chiedo rifugio in Allah dalla compagnia della gente oziosa! Ho visto molte persone provare con me ciò che è abitudine tra di loro, cioè di farsi visita molto spesso e considerare queste visite come un tipo di servizio; vogliono sedersi con me e chiacchierare, come le persone che parlano di ciò che dice la gente, e non interessa a nessuno, e ciò che potrebbe essere ghibah (maldicenza). (altro…)

Rispettate i Sapienti!

Shaikh Rabi’ bin Hadi al-Madkhali حفظه الله ha detto:

“La metodologia della gente dell’innovazione (bid’a) e tra le loro armi, è che [essi] iniziano ad eliminare i Sapienti. Piuttosto, [questa] è una metodologia ebraica massonica: se vuoi eliminare un’ideologia allora elimini i suoi sapienti e personalità. Che Allah vi benedica. Quindi, state alla larga da questa eredità malvagia (degli ebrei massoni) e rispettate i Sapienti.”

[Al-Hath ‘ala al-Mawaddati wal I’tilafi wat-Tahdhiri min al-Furqati wal Ikhtilafi – 1429/12/21]
Traduzione a cura di alghurabaa.net

Ramadan: il primo punto di riflessione

Shaikh Sulayman ar-Ruhayli حفظه الله:

Il primo punto di riflessione è un punto di contemplazione e questo punto, o servi di Allah, è che l’anno scorso abbiamo accolto il Ramadan e poi lo abbiamo salutato. Poi abbiamo aspettato il Ramadan successivo e lo abbiamo visto lontano ma eccolo qui su di noi e uno di noi dice a se stesso o a suo fratello:

“I giorni sono passati velocemente. Wallah (per Allah), è come se fosse ieri che abbiamo salutato l’ultimo Ramadan ed ecco che oggi iniziamo il Ramadan attuale”

(altro…)