Istihadah durante il giorno in Ramadan

Flower Wide Desktop Background

La seconda domanda della Fatwa n. 6495

D: Qual è la sentenza sul sangue che fuoriesce da una donna al di fuori del periodo mestruale o puerperio? Deve compensare successivamente per i giorni in cui ha avuto tale sanguinamento durante il giorno in Ramadan? 

R: Ogni lode spetta ad Allah, e la pace e la benedizione siano sul Messaggero di Allah, la sua famiglia e i suoi compagni.
Se il sangue che fuoriesce durante il giorno, in Ramadan, non è sangue mestruale o sangue del dopo puerperio, lei è tenuta ad effettuare il Sawm (digiuno) e la Salah (Preghiera).
Non deve smettere di effettuare il Sawm o la Salah, e non ha bisogno di compensare successivamente per i giorni in cui ha effettuato il Sawm e la Salah pur avendo Istihadah (anomalo sanguinamento vaginale al di fuori del periodo mestruale o puerperio).

Che Allah ci conceda il successo! Che la pace e la benedizione siano sul nostro Profeta Muhammad, la sua famiglia, e Compagni!

Fonte: Fatwa del Comitato Permanente
Traduzione a cura di www.alghurabaa.net

Annunci