‘Ashura (10 al-Muharram) tra Sunnah e Bid’ah

shia

Bismillah wa -Alhamdulillah wa Salatu wa Salam ‘ala Rasulillah ‘amma ba’d

Il Nobile Shaikh ‘Abdullah an-Najmi (che Allah lo preservi) tra i mashaykh di Jizan, in Arabia Saudita è uno studente di Ash-Shaikh Ahmad an-Najmi (rahimahullah) e Shaikh Zaid al-Madkhali (hafidhahullah).

Ibn ‘Abbas (radhiAllahu ‘anhuma) ha riportato, Il Messaggero di Allah (sallaAllahu ‘alayhi wa sallam) eseguiva il Saum (digiuno) nel giorno di ‘Ashura e ci comandava di digiunare in questo giorno.” [Al-Bukhari e Muslim]

Abu Qatadah (radhiAllahu ‘anhu) ha riportato, “E’ stato chiesto al Messaggero di Allah (sallaAllahu ‘alayhi wa sallam) del Saum (digiuno) nel decimo giorno di al-Muharram, ed egli ha risposto, “E’ un’espiazione dei peccati dell’anno precedente.” [Muslim]

Ibn ‘Abbas (radhiAllahu ‘anhuma) ha riportato, il Messaggero di Allah (sallaAllahu ‘alayhi wa sallam) ha detto, “Se dovessi vivere fino all’anno prossimo, eseguirei il digiuno il nono [giorno] di al-Muharram.” [Muslim]

Nonostante questi ahadith ben definiti, ci sono tante innovazioni deprecabili durante questo giorno, in particolare [eseguite] dagli Shi’a che dichiarano di compiangere la morte di al-Husain (radhiAllahu ‘anhu) eseguendo atti che oppongono palesemente la Sunnah del Messaggero (sallaAllahu ‘alayhi wa sallam).

Nel ribadire questo punto, Shaikh Ibn Baz (rahimahullah) ha dichiarato, “Inoltre, il rimpianto nel Giorno di ‘Ashura’ è una delle condannate Bid’ah (innovazione) introdotte dai Rafidhah, con la quale contraddicono Ahlus-Sunnah wal-Jama’ah (coloro che aderiscono alla Sunnah e al gruppo principale dei musulmani), e la via dei Sahabah (i Compagni del Profeta). Di conseguenza, non è permesso imitarli in questo.” [www.alifta.net]

Fonte con audio in arabo
Traduzione a cura di alghurabaa.net

Annunci